Archivi tag: davide dattoli

Presentazione del primo libro italiano sul coworking: “CoworkingProgress – Il futuro è arrivato”. Comune di Milano, 7 novembre 2013.

Il futuro è arrivato - Riccardo Valentino
Il futuro è arrivato – Riccardo Valentino

E’ nato in un coworking Cowo – quello di Sovico/Monzail primo libro italiano sul coworking… inutile che fingiamo di non esserne fieri :-)

Il prossimo 7 novembre, alla presentazione ufficiale di “CoworkingProgress – Il futuro è arrivato”, scritto da Riccardo Valentino e Innovatori Visionari per Nomos Edizioni sarà una bella occasione per parlare di futuro e di coworking.

Ne parleremo con l’autore, Riccardo Valentino, con l’Assessore allo Sviluppo economico, Lavoro, Università e Ricerca del Comune di Milano Cristina Tajani, con il fondatore e presidente di Future Concept Lab prof. Francesco Morace, e con molti protagonisti del coworking italiano.

Chi scrive ha già letto il libro – annunciato  da Valentino al CowoCamp2013 – e possiamo testimoniare che nella visione dell’autore il coworking è centrale nell’evoluzione del lavoro.

La panoramica di realtà legate al lavoro condiviso è ampia e coinvolge in maniera esaustiva (per quanto si può essere esaustivi in un ambito che si evolve ogni giorno) a livello nazionale e non solo.

Tra i casi riportati non mancano le pubbliche amministrazioni, le associazioni imprenditoriali e il sindacato.

Nel saggio, inoltre, vengono approfonditi  movimenti innovativi ancora non molto conosciuti in Italia, ma che l’autore ha potuto conoscere frequantndo il Cowo: Transition Towns e Collaborative Consumption.

Infine, lo stile del libro è una sorpresa. Questa definizione del coworking è eloquente:

Il coworking è come un bosco, una foresta in cui moltissime specie diverse fra loro prosperano, coesistono e si adattano in modo spontaneo, in un ecosistema favorevole alla vita e ognuna rimane indipendente ma rafforzata dal sistema di relazioni da cui è circondata.

Il Comune di Milano ospiterà la presentazione del volume, nell’Aula Magna dell’Assessorato allo Sviluppo economico, Lavoro, Università e Ricerca, in Via D’Annunzio 15.

Oltre all’autore, Riccardo Valentino, parteciperanno come relatori:

Sarà presente il fondatore della rete Cowo Massimo Carraro, autore dell’introduzione.

Appuntamento il prossimo 7 novembre alle 10.30 a Milano!

[Guest post] La parola a Davide Dattoli ed Elisa Remondina di Talent Garden!

Inauguriamo, con Davide ed Elisa, una sezione del blog dedicata ai contributi esterni.

Talent Garden è nato da pochi mesi a Brescia, e si è già fatto notare – non solo per il focus preciso dell’idea di fondo – ma anche per l’attivismo che ha dimostrato in questo primo periodo di attività.

Lasciamo subito la parola agli interessati :-)

Cowo-worker buongiorno!

Siamo Elisa Remondina e Davide Dattoli di TAG – Talent Garden, lo spazio di coworking aperto a Brescia nel dicembre 2011.

Siamo lieti di essere ospitati nel blog di Cowo, ci fa onore poter condividere con una realtà come la vostra (affermata e stimata a livello internazionale, oltreché diffusa in maniera capillare) la passione per il coworking e la voglia di fare qualcosa di concreto per modificare i meccanismi sclerotizzati del mondo del lavoro.

Intendiamo offrire a giovani imprenditori la possibilità di realizzare il loro business in un contesto positivo e propositivo, sia dal punto di vista delle persone che lo occupano, sia dal punto di vista dello spazio, curato e studiato nei minimi dettagli per fornire un servizio eccellente.

In Italia, purtroppo, siamo spesso in ritardo rispetto agli altri Paesi, la presenza di spazi simili ai nostri non è così radicata come all’estero, proprio per questo noi di Tag abbiamo pensato di dare vita a un progetto nella nostra città natale,  Brescia: per dare un chiaro segnale di rinnovamento e di apertura.

Il modello di Talent Garden mira non solo alla condivisione degli spazi di lavoro ma, attraverso una serie di eventi e iniziative, a raccogliere tutto ciò che germoglia all’interno di un territorio per svilupparlo attraverso persone che hanno interessi simili, stimolandone la collaborazione e creando un vero “Passion Working Space”.

La “metafora della piantina” è un po’ il cardine della nostra filosofia, ci piace, infatti, paragonare il nostro spazio ad un giardino (ecco spiegato il motivo del nome “Talent Garden”) in cui tutte le piante germogliano e crescono insieme creando un ambiente meraviglioso, dove tutti gli elementi collaborano e competono allo stesso tempo in armonia, contaminandosi l’un l’altro, trasformando un giardino ben riuscito in un vero e proprio ecosistema.

Partendo dalle basi del coworking, TAG ha voluto modificare questo (riuscitissimo) modello, per creare ancora più interazione tra i vari abitanti (è così che chiamiamo i coworkers che lavorano in TAG): all’interno possono entrare solamente persone che si occupano di web, digitale e comunicazione ed è istituito un processo di selezione all’ingresso effettuato da coloro che “vivono” già all’interno dello spazio.

Durante questi pochi mesi di apertura, TAG ha raggiunto una community di più di 50 persone e ha deciso di espandersi creando un modello di “franchising dell’innovazione”: entro la fine del 2012, infatti, apriranno nuove sedi in diverse città (Bergamo, Torino, Padova e ad altre città con cui stiamo lavorando)!

Stimiamo molto il modello di Cowo perché permette in modo molto veloce di diffondere la filosofia del coworking in vari spazi d’Italia, attitudine sempre più necessaria in un periodo di crisi come questo.

Solo con il networking possiamo sconfiggere questa crisi!