La Coworking Community dà il benvenuto al Cowo Roma Tor Sapienza: Spazio 199 al servizio di startup, nomad worker, freelance e professionisti.

Cowo Roma Tor Sapienza - Coworking Spazio 199

È un piacere vedere la Coworking Community della capitale arricchirsi di uno spazio: Cowo Roma Tor Sapienza SPAZIO 199 “VISIONI PERIFERICHE” è ora disponibile per l’ecosistema Smart Working di Roma e non solo!

La location si trova nella zona est della città, non lontano dal parco di Tor Sapienza,  in ambiente residenziale.

La zona è molto ben collegata con il centro città e con il Grande Raccordo Anulare, grazie al tronco di accesso autostradale (A24 – A25), facilmente raggiungibile da via Palmiro Togliatti, da via Prenestina o da via Collatina.cowo Roma Tor Sapienza Spazio 199

Il collegamento con i mezzi pubblici è assicurato dalle linee di autobus (543 e 437), mentre per chi si sposta con l’auto il parcheggio è facile e agevole.

Gli spazi offrono una dozzina di postazioni ben attrezzate in ambienti condivisi o indipendenti, a seconda delle esigenze.

I servizi proposti comprendono sia singole workstation, sia uffici privati, che possono essere utilizzati nel modo più adeguato rispetto a specifici bisogni dei team di lavoro, dei singoli professionisti  o delle aziende.

Vi è la possibilità di utilizzare sia le sale riunioni sia stampanti multifunzione condivise.

Non mancano la reception di accoglienza, un’area ristoro e una bella terrazza panoramica.

Nelle vicinanze dello Spazio 199 “Visioni Periferiche”, due grandi centri commerciali, due hotel ed esercizi commerciali di vario tipo.

Vai alla Scheda Informativa

Scarica il Comunicato Stampa.
.

coworking Roma Tor Sapienza Spazio 199

 

My Coworking Day: abbiamo lavorato un giorno al Coworking Novara. E ci è piaciuto :-)

 

Cowo Novara MyCoworkingDayAlla ricerca di un Coworking a Novara? Bello anche da vivere, oltre che per lavorare?

Per #MyCoworkingDay la nostra coworker Cristina è approdata a Novara dove ha lavorato per un giorno al Coworking Novara. Ecco il racconto  di questa giornata. 

(E se volete restare aggiornati, cliccate sull’hashtag #MyCoworkingDay sui vari Social Network!). 

Quando arrivi in un posto in cui non sei stata mai, hai sempre una speranza un po’ sotterranea: conoscere gente con cui trovarti bene per potere fare al meglio quello che hai previsto.

Non sai mai chi ci sarà dietro la porta di un Coworking… eppure quelle sensazioni iniziali sono quelle che ti guidano durante tutto l’arco della giornata.

Al Coworking Novara provo subito una sensazione di familiarità non appena varco la soglia.

A dire il vero, mi conquista già da fuori, quando sono su via Pietro Micca: bellissime vetrine, insegna ben visibile e… citofono perfettamente in vista!

Bene: tutto chiaro, tutto giusto, mi sento già in un mondo che mi appartiene.

Cowo Novara Cvoworking Day

Mi accoglie Barbara, alla reception, e con lei un ambiente pieno di colori, con un divano e due poltrone che creano subito un bell’angolo relax.

Più in là noto dei tavoli grandi che con mia gioia scopro essere da ping-pong, adibiti però molto efficacemente a scrivanie condivise.coworking novara

Proseguendo il giro, questo spazio Coworking mi stupisce ancora.

A destra e a sinistra, i mini-uffici smart, come li chiamano loro: dei simpaticissimi Box, con sedute comode un po’ separate dall’open space per chi vuole incontrarsi con qualcuno, oppure fare una call, o semplicemente appartarsi un po’, quasi fossimo in un bistrot.

coworking novara

E poi il bancone dell’area lounge, di quelli belli che di solito vedi solo nei bar

“Lo abbiamo fatto fare su misura da un nostro falegname”

…mi racconta Barbara mentre mi prepara un caffè.

E io la ascolto seduta su uno degli sgabelli che più amerò di questo spazio, con tanto di pedali da bicicletta. Da amante delle due ruote, lo adoro!

coworking novaraCowo Novara Lounge Bar

Ma si può giocare davvero a ping pong?

Chiedo indicando i tavoli. E Barbara mi risponde:

Ma certo, ci vuole un secondo, basta mettere la rete.

Pensa che qualche giorno fa è venuto un signore che mi ha chiesto se gli potevamo affittare lo spazio proprio per venire a giocarci con il figlio. Be’, lo abbiamo fatto.

Così come abbiamo richieste di aziende che prevedono, dopo gli incontri lavorativi, anche questi momenti ludici…

E già, è un’ottima idea di team building, aiutano a costruire vicinanza tra le persone, divertendosi.

Prosegue Barbara:

Comunque di richieste strane ne riceviamo spesso, come quella di una madre che è voluta venire qui per far svolgere i compiti al figlio!

Cose che succedono quando uno spazio ha così tanta personalità: ti fa quasi dimenticare che sei lì per lavorare.

Qui a Novara, capita quasi di sentirsi a casa, tanto è piacevole l’atmosfera.

Ovviamente, come sempre, il motore sono le persone.

Salendo al piano superiore conosco Stella Design, la società che ha dato vita a tutto questo: incontro Violeta (“Il mio nome sarebbe con una t visto che è ucraino, ma tutti ne mettono due”… e io che vivo di continui errori sul mio cognome me lo appunto ben bene), Veronica e il resto della squadra.

coworking novara

Con alcuni di loro andrò a pranzo dove i discorsi cadranno su Novara, sul mare della Sicilia, sulla bellezza di Milano, sull’Ucraina…

Insomma: siamo a Novara ma è come se fossimo in giro per il mondo!

Rientrando al Cowo®, poi, incontro Claudio e altri suoi collaboratori che stanno facendo una riunione operativa. Riesco a intrufolarmi un attimo per conoscerli meglio:

Ci occupiamo di consulenza strategica per hotel…  prima lavoravamo in un’azienda, finché ci siamo messi in moto per trovare il nostro spazio, così siamo arrivati al Cowo® Novara.

coworking novara

Gli chiedo se conoscevano già Coworking Novara prima di sceglierlo:

Sì, grazie alla festa di inaugurazione!

Mentre lo saluto penso che – così come avviene per un locale o una mostra – vale sempre la pena “dare il via” anche all’attività di Coworking con un evento di inaugurazione, piccolo o grande non importa, ma aiuta sempre a farsi conoscere e rimanere in mente alle persone.

Il tour in compagnia di Barbara mi porta poi in altri spazi condivisi, sempre al piano sopra, scopro quindi la sala ideale per un corso di formazione o un meeting, con… qualcosa che trovo sempre utile: un bel balcone, accessibile da una grande porta-finestra, che regala una bella luce.

Fondamentale quando si fanno quegli incontri che durano ore, e magari senti il bisogno di un momento di aria fresca (per non parlare dell’importanza del terrazzino per chi fuma!…)coworking novara

Dopo di che ritorno al piano di sotto e… me lo godo.

Nel senso che lavorare in questo posto ampio, dove basta girare lo sguardo per vedere qualcosa di interessante stimola la mia creatività di giornalista.

Lo spazio Coworking Novara mi permette di avere la giusta concentrazione e di ritagliarmi il mio spazio, mentale e fisico.

Un dettaglio non scontato, che noto al centro dei tavoli sono le ottime prese elettriche multiple, nel posto giusto e in quantità giusta per tutto ciò che desideri caricare:PC, smartphone, tablet…nessuno resta senza presa elettrica qui, sai sempre dove attaccare la tua spina!

coworking novara

Le sedute sono molto confortevoli, e dalla mia comodissima postazione,  oggi che è una bella giornata – siamo a 28° e anche se è autunno io indosso i sandali – vedo il sole fare capolino dalla vetrata.

Anche questo è un plus: la luce naturale, la migliore per gli occhi di chi lavora. 

E se hai voglia di staccarti un momento dall’ambiente lavorativo, ti basta alzarti, percorrere due metri e sei subito all’esterno, all’aria aperta.

Coworking a Novara

Durante la giornata, diversa gente entra nel Coworking per chiedere informazioni.

C’è chi vuol creare un evento sugli oli essenziali, chi l’ha notato da fuori e vuole saperne di più, chi arriva su appuntamento…

Ma a un certo punto Barbara e Irene – che ci ha raggiunto nel pomeriggio – si alzano e cominciano a guardare l’open space con fare meditativo. Le sento ripetere più volte:

Dove li mettiamo?

E già, qui il 9 novembre prenderà forma un evento molto interessante: lo Speed Networking per professionisti!

In un breve incontro di 3 minuti si incontra un professionista, ci si presenta, gli si spiega in modo supersintetico la propria attività.

A spiegarlo sembra facile, ma… provate voi a cronometrarvi mentre spiegate che lavoro fate: vedrete che i 3 minuti finiscono in frettissima!

In compenso, l’attenzione da parte dell’interlocutore è assicurata, e naturalmente l’agenda è lì apposta per fissare un appuntamento successivo, con tempi più adatti a una presentazione completa.

SPEED Networking al Cowo Novara

Lo Speed Networking per professionisti è un ottimo esercizio di ascolto di chi hai davanti; inoltre ti stimola a sviluppare uno skill importante: la capacità di sintesi.

Partecipo con loro allo studio degli spazi per lo Speed Networking, ed è un piacere lavorare con loro, perché si vede chiaramente una cosa su tutte: la passione.

Quella che guida qualsiasi cosa tu faccia, da un evento gratuito per fare Networking, alla gestione quotidiana della Coworking Community , così da far stare bene chi vi partecipa, chi condivide spazi e giornate di lavoro.

E passione + lavoro secondo me stanno benissimo insieme. Se poi si trovano in un posto fisico – tipo via Pietro Micca 24/26 a Novara – ancora meglio ;-)

Visita CoworkingNovara.it

Vai alla Presentazione

Vai alla Pagina Facebook 

Al Coworking Arezzo Formazione in Ambito Auto ibride ed Elettriche. Wow!

Al Coworking Arezzo Formazione in ambito auto elettriche

Coworking Arezzo Formazione, ok ma… non capita spesso di vedere un’automobile dentro un Coworking!

Eppure, al Coworking di Arezzo, presso il garage attiguo alle aree dedicate al Cowo® vero e proprio dove è allestito il CowoLab, la scena ritratta dalle immagini è avvenuta realmente.

È interessante e stimolante notare come i Coworking Artigiani, così come i Coworking attivi nella Formazione, ci facciano spesso scoprire nuove attività, anche inaspettate e sorprendenti!

Come nel caso dello spazio di Arezzo presso Confartigianato Imprese, che svolge in questo periodo Formazione in ambito Auto Ibride ed Elettriche, con sessioni pratiche, relative al Corso per la Certificazione PES/PAV.

E così, mentre tutti stanno al Coworking davanti a un PC… ad Arezzo mettono il naso nel cofano delle auto!

Congratulazioni per questa attività, Coworking Arezzo!

Coworking Arezzo Formazione

My Coworking Day: un giorno al Coworking di Firenze Rifredi. Scarica l’Ebook Gratuito!

Siete alla ricerca di un Coworking a Firenze che sia aperto dalle 7 alle 22?

Allora il Coworking di Firenze Rifredi fa al caso vostro… la nostra Coworker Cristina l’ha provato per voi, per un nuovo appuntamento con #MyCoworkingDay.

E se volete rimanere sempre aggiornati su queste “Giornate di Coworking” in tutta Italia, seguite l’hashtag sui social!

Tornare a Firenze per me che ho iniziato come giornalista in Toscana, è sempre una bella cosa.

Anche perché ho sempre amato molto questa città, con le sue chiese, i suoi spazi aperti e quella chiesa di Santa Maria Novella dove fui colpita dalla sindrome di Stendhal guardando la Trinità di Masaccio  circa 15 anni fa (ma lo ricordo ancora!).

Ma oggi l’occasione è ancora più speciale: sarò a Firenze Rifredi e per la prima volta il capoluogo toscano sarà per me la possibilità di sperimentare la mia condizione di freelancer, lavorando in un Coworking in città.

Da Milano a Firenze Santa Maria Novella – grazie all’alta velocità – il tragitto non è particolarmente lungo (poco meno di 2 ore) ,così come non è lo dalla stazione principale di Firenze fino a Rifredi.

5 minuti esatti di treno regionale e una passeggiata di appena 7/10 minuti mi portano rapidamente in via Panciatichi 106.
.
coworking di firenze rifredi

Al Coworking – aperto come ufficio condiviso dal luglio scorso – mi aspettano Morena e Paolo (il titolare) che lavorano entrambi per SoFraPra Healthcare.

Si occupano di tutto ciò che riguarda la formazione nel campo dell’emergenza medica, compresa la distribuzione di materiale.

Questi temi – ciò che fanno e i valori sottostanti, in cui loro credono molto – risveglieranno in me qualcosa di sopito da tempo, ma di grande importanza.

Procediamo con ordine… la prima impressione innanzitutto.

La prima impressione che ho è di uno spazio grande e adatto tutte le esigenze.

Sia di chi cerca un ufficio indipendente, per sé o per un team, sia di coloro che cercano una postazione singola di tutto comfort, sia di chi ha bisogno di un’aula riunioni o formazione completamente attrezzata.

Mi ha colpito prima di tutto l’open space,  in cui si trovano diverse  scrivanie di grande formato, separate tra di loro da bei pannelli rossi, in pieno… stile Cowo®.

Come mi dice Morena:

“Sono fonoassorbenti in modo da limitare l’eventuale disturbo di chi parla al telefono e magari può dare fastidio a chi sta scrivendo o ha bisogno di concentrazione”.

scrivania al coworking di firenze rifredi

Morena, che prima era una cliente di Paolo e poi è diventata una sua collaboratrice, mi porta in giro per il Coworking.

C’è un angolo con la macchinetta del caffè e soprattutto lo spazio ha una cosa che adoro ed è sempre difficile trovare: un bel balcone grande.

Confesso che durante la giornata, dovendo scrivere di finanziamenti e bandi – cose, insomma, non proprio leggere- quel balcone sarà la mia salvezza.

Mi dimentico spesso che “prendere aria” non dovrebbe essere solo un modo di dire ma, per chi come me fa un lavoro che richiede ore e ore davanti a un foglio di Word, è assolutamente necessario per trovare la voglia di fare, e poi controllare e ricontrollare quanto scritto fino a quel momento.

Al Coworking di Firenze Rifredi si lavora molto bene, diciamolo chiaramente :-)

Le  scrivanie sono ampie, le sedie sono comode e il wi-fi funziona bene.

Cose che sembrano dettagli ma sono importantissime per chiunque abbia un’attività professionale.

E poi a metà mattinata succede una cosa che mi conquista: Morena viene da me e mi porta il cocco, frutto che amo molto e che mi fa fare un’altra pausa piacevole.

Scopro che nel servizio di Coworking Firenze Rifredi c’è un aspetto di notevole interesse: è aperto dalle 7 alle 22! Ed anche il sabato e la domenica, su richiesta.

Se siete a Firenze e avete una riunione la sera tardi, oppure dovete rispettare una consegna e da casa non riuscite a lavorare, questo Coworking può essere la soluzione ideale, anziché cercare posti improbabili (biblioteche, bar, case di amici…) dove concentrarsi e onorare i vostri impegni.

In tempo, in modo professionale, e a contatto con professionisti in gamba. Vi pare poco?

Ovviamente, vale anche per chi sceglie questo Cowo® come base quotidiana di lavoro.

Un luogo perfetto per lavorare la sera quando i bambini dormono e si sa a chi affidarli, o per incontrare clienti che non è possibile incrociare durante il giorno.

pranzo nello spazio coworking di firenze rifredi

A pranzo – che facciamo nell’altra ala dove ha sede l’Azienda – conosco meglio Paolo e altri collaboratori che lavorano qui.

Mi raccontano che mangiano insieme tutti i giorni, a volte preparando il pranzo in cucina (come oggi) oppure ordinando qualcosa all’esterno…

Come tutti sanno, davanti a un piatto caldo le parole scorrono più facilmente: parliamo di Firenze, della zona e anche di come funziona il Coworking.

Mi permetto di suggerire qualche stimolo, su loro richiesta: sanno infatti che ne vedo molti, di spazi Cowo®, e da ognuno cerco di apprendere qualcosa… qualcosa che poi metto a disposizione sotto forma di idee o spunti.

Uno scambio continuo, che arricchisce un pochino tutti, e mi piace sempre. coworking firenze rifredi

Poi si arriva all’argomento cui accennavo: un tema che mi sta molto a cuore e che ha a che fare con il lavoro di Paolo, Morena e gli altri: il primo soccorso.

Mi spiegano come si usano i defribrillatori, quanto siano importanti e necessari i corsi primo soccorso e di disostruzione pediatrica ma anche di soccorso per gli animali.

Paolo mi racconta come spesso i primi minuti dopo che è avvenuto un incidente siano fondamentali per salvare la vita di qualcuno.

coworking firenze rifredi

Cowo Firenze Rifredi Si chiacchiera a tavola, ma anche in balcone.

Qui il cielo è terso, si vede il verde in lontananza e la giornata è di quelle che Ottobre non sempre regala: 25 gradi!

Il pomeriggio trascorre tra telefonate, articoli e di nuovo qualche chiacchiera, finché arriva l’ora di tornare, ma… senza dimenticare di  passare, andando alla stazione, dalla chiesa della mia “sindrome” ;-)

Scarica l’Ebook Gratuito
#MyCoworkingDay Firenze Rifredi

Visita il sito CoworkingFirenze.it

Vai alla Presentazione

Vai alla Pagina Facebook

Come sarà il il futuro del Coworking? Noi lo abbiamo visto. È fatto di Lego :-)

Lego-Serious Play Coworking 01

È stata una mattinata fenomenale.

Divertente, stimolante, appassionante.

E piena di idee per il futuro del nostro lavoro… senza però perdere di vista il presente, con tutte le sue problematiche e opportunità.

Lego-Serious Play Coworking 00

Ci riferiamo al Workshop “Lego® Serious Play® per il Coworking”, tenutosi presso la sede della nostra Rete, a Milano, la mattina di sabato 29 settembre.Lego-Serious Play Coworking 02

Le foto raccontano bene la partecipazione e il piacere che abbiamo provato, tutti insieme, ad approfondire i temi del Coworking secondo la metodologia Lego® Serious Play®.

Il tutto ottimamente stimolati e coordinati dai facilitatori certificati Stefano Dell’Orto e Davide Proverbio del Coworking Cowo® Lugano Nord.

Lego-Serious Play Coworking 03 Lego-Serious Play Coworking 04

Per motivi organizzativi, l’esperimento – perché di questo si è trattato, di un esperimento pilota – ha potuto coinvolgere solo 10 Cowo® Manager, che hanno dato la loro disponibilità con grande anticipo.Lego-Serious Play Coworking 05

Il Workshop si è aperto con una meravigliosa esposizione di mattoncini, minifigures, elementi Lego di ogni tipo che ha fatto riaffiorare in molti di noi il piacere dei pomeriggi infantili immersi nel fantastico mondo Lego.

Subito abbiamo iniziato con una rappresentazione di noi stessi, a titolo di presentazione personale.Lego-Serious Play Coworking 06

Senza entrare nel metodo, possiamo dire che l’idea di “pensare con le mani”, alla base di questo tipo di Workshop, è risultata a tutti fortemente stimolante, e ha permesso di entrare nel vivo dei temi del Coworking con grande slancio.Lego-Serious Play Coworking 07

E infatti così è stato:.

Il resto del Workshop si è focalizzato, in varie sessioni, sull’analisi di numerosi aspetti dell’attività di Coworking, con uno stile… decisamente molto Cowo®: diretto, propositivo, appassionato.

Ed ognuno dei partecipanti ha potuto dapprima riflettere e poi confrontarsi sulla propria visione del Coworking.

Questo sia considerando le caratteristiche del proprio spazio, sia confrontando con altri gestori di Coworking aspettative ed esperienze personali.Lego-Serious Play Coworking 08

Quello che ne è emerso sarà a tutti gli effetti parte del percorso di Rete Cowo® nei mesi e anni futuri.

E per questo ringraziamo tutti coloro che lavorano insieme a noi fin da quando siamo nati – nel 2008…

Un team esteso in tutta Italia e Canton Ticino che ci permette,Lego-Serious Play Coworking 09con l’esperienza condivisa quotidiana e con occasioni di confronto come questa, di apprendere sempre di più e sempre meglio riguardo all’affascinante “mestiere” del Coworking.

Un grazie di cuore per aver reso possibile questa bellissima attività  sia ai facilitatori Stefano e Davide, arrivati da Lugano, sia ai Cowo® Manager che hanno partecipato:

Lego Serious Play Coworking 18Lego-Serious Play Coworking 10 Lego-Serious Play Coworking 11 Lego Serious Play Coworking 12 Lego Serious Play Coworking 13 Lego Serious Play Coworking 14Lego Serious Play Coworking 17 Lego Serious Play Coworking 15

Benvenuti in Cowo®, la Rete dei Coworking Indipendenti.