Biassono: in zona industriale con comodo parcheggio i tuoi 100 mq di Coworking in Brianza. Welcome!

Cowo Biassono: bello dare il benvenuto a uno spazio che presenta così tanti aspetti interessanti: dalla possibilità di personalizzare gli ambienti all’accesso indipendente; dai servizi estesi fino alla gestione dei corrieri alla possibilità di parcheggiare l’auto con comodità.

 

Cowo Biassono Monza

È questa la dimensione operativa di Coworking Biassono, in ambienti totalmente rinnovati e molto gradevoli, anche grazie alle magnifiche condizioni di luce, nella Zona Industriale di Biassono.Spazio Cowo Biassono Monza

La Coworking Community che nasce oggi certamente si troverà bene a svolgere qualunque attività professionale, nell’ambito di un team aperto e collaborativo quale quello dell’azienda host, Buraschi Italia.

Buon lavoro e buon Coworking!

Vai alla Presentazione

Scarica il Comunicato Stampa

 

Cowo Biassono Monza Brianza

My Coworking Day: Cowo Milano Piazza Novelli, Studio 4. Design e comfort per sentirsi come a casa (forse meglio).

Oggi la nostra coworker Cristina ha visitato un Coworking nato non da molto, ma noto per le sue caratteristiche di comfort e design:  Cowo® Studio 4 Milano Piazza Novelli

Cowo Milano Piazza Novelli

Ci sono giorni in cui hai la sensazione che Milano, nonostante i suoi 1,5 milioni di abitanti, sia davvero piccola.

Anche per chi, come me, non ci è nato ma ci vive da alcuni anni.

È questa la sensazione che avrò nella giornata di oggi in cui lavoro in un Coworking molto speciale: il Cowo® Studio 4 Milano Piazza Novelli.

Ma non sarà l’unica, questa giornata è un mix di sensazioni diverse.

La prima la avverto non appena arrivo dalle parte di Piazza Novelli – lo spazio è in via Gaio 4, vicinissimo a Piazza Novelli – e mi sento in un punto di Milano che mi fa nascere la frase…

“Sì, qui ci vivrei”.

In effetti, corso Buenos Aires non è lontano, siamo poco distanti da Piazza Piola, e questa zona, con la sua gelateria all’angolo, gli alberi e le vie ordinate, mi conquista.

Ma la vera “conquista” avviene non appena varco il portone, scendo alcuni gradini ed entro al Cowo® 

Credetemi: le foto non rendono l’idea.

Non appena si entra, si ha la sensazione di essere in un posto unico.

Cowo Milano Piazza Novelli

Spazio Coworking Piazza Novelli Milano

E in effetti lo è.

Di Coworking io ne vedo tanti, ma il posto creato dalla Cowo® Manager Haridian è a metà tra un Design Hotel e una residenza ottimamente arredata.

“Ti lascio girare un attimo mentre finisco di parlare con una persona”…

…mi dice Haridian, che di professione è architetto d’interni.

Ma poi decide di accompagnarmi fino a che non arriviamo in quello che è il suo ufficio, ed è lì che incontro Cristiana Stradella, leader di Rete al Femminile, che conosco e avevo giusto visto pochi mesi prima.

Rete al Femminile è un Network di professioniste che mi interessa da sempre, e non mi aspettavo di trovare qui Cristiana!

La trovo nel pieno delle valutazioni… forse sceglierà  questo Cowo®  come base per il suo lavoro.

E mentre Clelia, Cowo® Manager insieme ad Haridian, ci offre il caffè, tra noi quattro inizia la gara a… chi chiacchiera di più.

Si parla di Coworking, dei posti in cui i liberi professionisti preferiscono lavorare in casa (per me e Cristiana cambiano a seconda di quello che dobbiamo fare) e di come è nato Cowo® Studio 4 Milano Piazza Novelli.

coworking milano piazza novelli

Lo spazio è fresco di pochi mesi: ha aperto le porte il 4 ottobre 2017.

Ecco come ci racconta Haridian l’evoluzione della sua nascita:

Un posto che mi rappresentasse, cosa che a Milano non riuscivo a trovare.  Ecco perché ho deciso di crearlo da me, dietro c’è tutto uno studio, un progetto sugli spazi e sul modo di usarli da parte dei lavoratori. Il nostro motto è infatti ‘Lavora come se fossi a casa tua’.

Ed è proprio la sensazione che ho: di essere a casa sì, ma una casa “professionale”, dove il lavoro sembra perfino più facile, tanto è piacevole svolgerlo qui.

Come dice Haridian:

La mia idea è che ti devi sentire parte di un Coworking, devi sentirlo tuo.

Le stanze si affacciano tutte su un corridoio sapientemente illuminato, dove si affacciano gli uffici con una o più scrivanie, librerie, scaffali e la stampante, in dotazione.

Ogni stanza ha un accesso diverso per la rete wifi e… sono in arrivo le  poltrone, una per ogni ufficio :-)

Non manca l’aula meeting e la sala per la formazione: ambienti assolutamente ben impostati e super-professionali, dove ogni riunione, ogni corso, ogni sessione di lavorosi può svolgere nella massima tranquillità, con grande efficienza, ma anche piacevole comfort.

Quello che mi colpisce è la cucina/area living con 2 divani, una bella penisola, forno e tutto il mecessario per preparare al meglio la proverbiale “schiscetta” milanese (oppure un catering a 6 stelle).
.

Studio 4 Coworking Milano Piazza Novelli

A pranzo conosco Giuseppe, videomaker.

Abita dalle parti di Porta Venezia e si è innamorato dello spazio.

Ha lavorato per la tv, ma ora realizza video per le aziende.coworking milano piazza novelli

Come molti liberi professionisti, adora il fatto di non avere vincoli e…

Posso andare in Sicilia quando voglio, cosa che è impagabile.

Poi arriva il momento di tornare al lavoro, e devo dire che avere la propria stanza-ufficio ha tanti pregi: quando devi scrivere riesci a ritagliarti il tuo spazio e la giusta concentrazione, ma ti basta varcare la soglia per scambiare quattro chiacchiere.

E cosa ti scopro qualche giorno dopo su Instagram?

Che Cristiana ha trovato il suo ufficio proprio qui…

Cristiana Stradella Rete al Femminile

Vai alla scheda di presentazione di Coworking Cowo® Studio 4 Milano Piazza Novelli

Vai alla pagina Facebook di Coworking Cowo® Studio 4 Milano Piazza Novelli
.

Milano Piazza Novelli: Coworking Cowo

Nuovo Coworking Arezzo by Confartigianato: l’intervista, il video, il comunicato stampa.

Nuovo Coworking Arezzo by Confartigianato

Lo scorso 26 marzo 2018 c’è stata l’inaugurazione ufficiale, alla presenza del sindaco ing. Alessandro Ghinelli, con tanto di taglio del nastro: il nuovo spazio Coworking Cowo® presso Confartigianato Imprese Arezzo è realtà.

Cogliendo la bella occasione,  abbiamo intervistato i responsabili – Gigliola Fontani e Giacomo Magi – su questa importante iniziativa sul territorio di Arezzo.

A fine intervista, il video della dichiarazione del nostro fondatore Massimo Carraro, presente alla cerimonia, più il Comunicato Stampa da scaricare.

Rete Cowo® – Perché una sede di Confartigianato si apre al Coworking? 
.
Coworking Arezzo – Per intercettare nuove figure professionali cheGigliola Fontani Coworking Arezzo non hanno normalmente un’interlocuzione con il sistema Confartigianato ma che possono essere un valido supporto al mondo dell’artigianato.
.
Inoltre, con il coworking vorremmo presentare Confartigianato al mondo dei giovani come spazio per le loro start-up o come luogo di incontro e di confronto su tematiche inerenti il lavoro e l’impresa.
.
Rete Cowo® – L’attività di Coworking non è una novità, per Confartigianato Arezzo: prima di questa nuova sede in via Tiziano 26, già erano attivi gli spazi condivisi… com’è andata in quella sede?
.
Coworking Arezzo – L’esperienza, proporzionata alla realtà aretina, è stata soddisfacente ed in linea con le nostre aspettative.Giacomo Magi Coworking Arezzo by Confartigianato
.
Gli spazi sono stati occupati ininterrottamente per un anno e mezzo. Sono stati proposti corsi sull’uso della stampante 3D e abbiamo ospitato studenti delle Scuole Superiori che desideravano conoscere questa tecnologia.
.
Rete Cowo® – Quali sono i servizi offerti? A chi si rivolgono?
.
Coworking Arezzo – Postazione in open space, Connessione Wi-Fi, Stampante multifunzione a colori con fotocopiatrice, fax e scanner ad esclusivo uso deico-workers, sala riunioni attrezzata, aula corsi, sala conferenze, Stampante 3D, Videoproiettore, spazio caffè.
 .
Si rivolgono a professionisti, start-up professionali, imprese.
.
Rete Cowo® – Il Coworking è un fenomeno divenuto relativamente noto, ma non sempre sono chiari i suoi modelli di riferimento: qual è la visione di questa attività per Confartigianato Arezzo?
.
Coworking Arezzo – Confartigianato nella sua accezione principale di Associazione di Categoria è già un grande modello di coworking nel quale le imprese dei vari settori si incontrano e, pur mantenendo la loro autonomia e indipendenza, lavorano a progetti condivisi.
.
Pertanto l’idea di ospitare uno spazio apposito di coworking è dal nostro punto di vista funzionale all’attività stessa di Confartigianato che sempre di più deve proiettarsi verso nuove figure professionali e tipologie lavorative.
.
Rete Cowo® – Vi sono in previsione attività di Networking e/o formazione, in calendario?
.
Coworking Arezzo – Sì, in quanto numerose sono le attività che per la loro trasversalità si sposano con l’idea di coworking.
.
Ne è un esempio la Scuola d’Impresa e le varie iniziative legate al marketing e alla comunicazione.

Scarica il Comunicato Stampa dell’inaugurazione del nuovo spazio Coworking Arezzo Confartigianato 

.

Coworking according to public institutions: 3 questions to Mrs. Cristina Tajani, Council Member for Work’s policies of the Municipality of Milan (Italy).

Mrs. Cristina TajaniMrs. Tajani might well be the first politician ever to conceive a structured plan for a public-funded financial support to Coworking Communities and Spaces.

The city of Milan has been giving support to Coworking Communities both in form of vouchers to be used by Coworkers, and in  form of public funding  to space owners in order to improve security and infrastructures.

1 – Coworking and Institutions: what has changed and what is changing in Milan?

Tajani – Since we started the work with the previous municipal administration, we have always considered  work as constantly evolving.

This is why we have tried to enhance all the expressions of work that changes.

Coworking is an expression of this change, where the value of  work is given by the relationships, and is free from the idea of “fixed place”.

Talking about Coworking, the Municipality’s attention, was primarily focused on not creating initiatives in competition with the existing ones, and secondly in developing a system of incentives that would help this work moxe to become established and consolidated.

These measures,  started in 2013, consisted of the implementation of a double measure.

On one hand, the creation of a qualified list of Coworking service providers – a register of spaces recognized by the City of Milan which certify  the offer on the territory.

On the other hand, the creation of vouchers for users, who were able to benefit – in 2013 and 2015 – of a reimbursement given by the Municipality covering the 50% of the costs incurred for the use of Coworking spaces, up to 1,500 Euro per year.

Finally, it is important to remember that last August the calls for support for Coworking, FabLab and Maker Space spaces in Milan were approved, with incentive measures, both for the spaces not yet accredited in the official list of the Municipality, and for those that already are, for a total amount of about 370,000 euros.

This renews and witnesses, after the funds already disbursed in 2013 (122,598 euros) and 2015 (567,566 euros), the commitment – tangible, in terms of economic resources – of the Municipality of Milan to support the ecosystem of new working places.

2 – Why is the City of Milan interested in Coworking?

Tajani – As Administration, we must not only decipher, but also anticipate changes.

We have been active in this for over 6 years, trying to capture the signs of change and to amplify them … this is the role of the municipal administration as well.

With this in mind, we launched the “Smart Working  – Agile Working” Day four years ago: an initiative promoted by the Municipality and addressed to the entire Milanese professional ecosystem, aimed at allowing employees and freelances to work out of office for a day.

The choice of “where to work” is left to the subjects involved, but the Municipality has sensitized companies and professional operators about the Coworking option.Settimana del Lavoro Agile 2017: i Coworking che aderiscono

Thanks to this project, one of the positive outputs that have been recorded has been the increasing use of Coworking spaces by companies, which in many cases weren’t aware of this possibility.

The “Smart Working – Agile Working” initiative promoted by the City of Milan has had a growing response, with satisfaction of all the subjects involved, year after year, to the point that this year (2017) the day was extended to a week, and the initiative expanded also to the Metropolitan City of Milan and in some cases also to the rest of Italy.

It is increasingly recognized, by those who are active  on these fronts, that you can be 100% productive even without being physically present in the workplace, favoring more sustainable choices from the point of view of life quality ( near home, fewer travel time, less use of the car, less pollution, more time for the family and personal hobbies).

From the point of view of the employers, it has been tangibly verified, that productivity does not suffer, on the contrary, the performance of those who practice the Smart Working is better.

3 – Is it possible for the commitment of the City of Milan on Smart Working and Coworking being an example for the rest of Italy, and possibly Europe?

Tajani – We are aware of which role a city like Milan can play on the national  and international scene.

In this sense, we try to develop projects and practices that can – if necessary – be taken up again by other administrations, with whom we maintain relations of collaboration and mutual support.

We have tested how the most valid ideas that arise in Milan sometimes find interest and local applications elsewhere; we have just talked about extending the “Smart Working – Agile Working” intiative far beyond our city, as well ad for other activities and projects of the Administration.

Coworking a Milano: informazioni e incentivi economici

 

Benvenuti in Cowo®, la Rete dei Coworking Indipendenti.