Archivi categoria: Cowo Wi-Fi

La connessione internet presso gli spazi di coworking: aspetti tecnici, operativi e legali. Il progetto di hot spot Cowo Wi-Fi, powered by SimpleSpot.

Cowo Wi-Fi, la navigazione sicura dei coworking Cowo, passa ad altro gestore: Netservice. Benvenuti!


.
Numerosi spazi Cowo® utilizzano da tempo Cowo® Wi-Fi, la piattaforma di navigazione personalizzata Cowo® che consente, tra le altre cose:

  • tracciamento delle navigazioni
  • separazione della rete in uso ai coworker da quella normalmente utilizzata dalla struttura ospite
  • utilizzo, per il coworker, della stessa password in tutti gli spazi Cowo®

Logo Cowo Wi-Fi, piattaforma di navigazione dei coworking del network CowoNei mesi scorsi, i fondatori della tecnologia SimpleSpot, alla base del funzionamento della piattaforma, hanno ceduto l’attività a un nuovo soggetto, sempre dell’area marchigiana.

Se da un lato, ci dispiace salutare Martino Massalini e Lorenzo Sorace, con i quali abbiamo condiviso un entusiasmante periodo pionieristico (qui la videointervista a Martino, durante un Fuorisalone del 2011) , siamo consapevoli che le situazioni si evolvono, e auguriamo loro i più grandi successi nei nuovi progetti che hanno intrapreso.

Abbiamo quindi incontrato i nuovi gestori del servizio – Netservice – con i quali abbiamo rinnovato la partnership già in essere.Netservice, partner di coworking Cowo per Cowo Wi-Fi

Un ringraziamento a Netservice per aver consentito la prosecuzione del servizio Cowo Wi-Fi è quindi d’obbligo, tanto più che l’accordo si basa non tanto su una convenienza economica, ma su un investimento reciproco in termini di networking e visibilità.

Per chi non conoscesse i termini della questione, sono molto semplici:

  • Netservice fornisce agli affiliati Cowo® il servizio della navigazione online su rete separata, con tracciabilità delle navigazioni e utilizzo della stessa password per ogni coworker in tutti i Cowo®, al prezzo speciale di euro 120 + iva all’anno, anziché euro 180 + iva (prezzo del servizio sul mercato)
  • Cowo® favorisce la diffusione della proposta di Netservice verso tutti gli affiliati, mettendone in evidenza la convenienza

La fornitura del servizio, che comprende un piccolo dispositivo di facilissima installazione, avviene direttamente da parte di Netservice agli affiliati interessati, senza che Cowo® abbia alcun ritorno economico sulla cosa.

Contatti e riferimenti:

[Video] Non è un pesce d’aprile, ma un’idea che si chiama Cowo, nata il primo aprile 2008.

Benvenuti nel video ufficiale del primo spazio di coworking della Rete Cowo, quello che ha fatto iniziare tutti noi, il primo aprile 2008.

Un coworking decisamente… Happy, 24 ore su 24!

[Video, video, video] “Gli artigiani del futuro sono come Martino Massalini”.

Per chi non conoscesse Martino Massalini, è il CowoManager di Cowo Pesaro/CWP. Ma non solo.

E’ anche colui che – insieme a Lorenzo Sorace, suo partner con SimpleSpot – ha dato vita alla piattaforma di navigazione gratuita Cowo WiFi, che i coworker di tutta Italia hanno apprezzano da tempo per l’affidabilità e la praticità (una sola password per tutti i Cowo!).

E se qualcuno si trovava, sabato scorso, alla convention dei giovani imprenditori di Confartigianato, l’avrebbe incontrato sul palco, dove qualcuno, presentandolo, ha detto questa frase:

Gli artigiani del futuro sono come Martino Massalini.

Un bel complimento per Martino, che ha poi rilasciato una bella intervista, nel video qui sotto a partire dal minuto 13:05.

Se invece volete sentirlo parlare di Coworking Pesaro, il video da vedere è il secondo.

E se, per finire, siete curiosi di sapere come l’abbiamo conosciuto, cliccate sul terzo video, girato nell’aprile 2011 al FuoriSalone di Milano VenturaLambrate.

Buona visione!

Milano Design Week 2013: le due iniziative di Coworking Cowo al FuoriSalone VenturaLambrate.

FuoriSalone VenturaLambrate Free WiFi @ Cowo

Mancano pochi giorni alla manifestazione che fa di Milano un luogo internazionale, cosmopolita e… divertente: il periodo del FuoriSalone.

Si dovrebbe forse dire il periodo del Salone del Mobile, ma per chi non è coinvolto con stand in Fiera, il bello è nelle strade della città, dove lo spettacolo dei designer e delle mostre si mescola con quello delle persone in arrivo da tutto il mondo.

Cowo, la cui sede centrale è proprio nel cuore del “Design District” Ventura Lambrate, prende parte a questo grande evento con due attività:

1 – Free coworking e Free Wi-Fi @ VenturaLambrate

Come facciamo ogni anno da quattro anni, siamo lieti di accogliere visitatori e professionisti che hanno bisogno di un desk – o magari solo di collegarsi alla rete per controllare la posta – aprendo le porte e mettendo a disposizione le nostre postazioni presso Cowo Milano/Lambrate, in Via Ventura 3.

Ci sembra un bel modo di presentarsi, ed accogliere i professionisti da tutto il mondo che arrivano a Milano.FuoriSalone 2013

(Tra l’altro, anche il team di Organisation in Design – organizzatrici di Ventura Lambrate – fa base al Cowo per le attività di preparazione, in questi giorni).

2 – #divanoXmanagua – Sessione aperta di lavoro artigano, presso Cowo Milano/Otto Film – by Berto Salotti e Terre des Hommes Italia

Sempre qui in Via Ventura 3, nello spazio Cowo adiacente alla nostra sede, avrà luogo un evento davvero speciale.

#divanoXmanagua è infatti un divano realizzato dalla gente comune, secondo un programma di lavoro partecipato che… sembra fatto apposta per il coworking!

In pratica, chiunque voglia può dare un contributo in termini di qualche minuto (o anche ora) di lavoro per realizzare questo fantastico divano di superdesign, tutto fatto a mano con tecniche avanzatissime, grazie alla supervisione dei Maestri Artigiani di Berto Salotti.

Il progetto ha una finalità sociale che ci fa particolarmente piacere: il ricavato della vendita di questo oggetto pregiato sarà infatti devoluto a Terre des Hommes Italia per la realizzazione della Scuola per Falegnami a Managua, Nicaragua.

L’appuntamento con #divanoXmanagua è al Cowo Milano/Otto Film, in Via Ventura 3, l’11 aprile 2013, dalle 10 alle 21 (evento Facebook qui, pagina ufficiale progetto qui).

Vi aspettiamo con piacere per tutto il FuoriSalone, dal 9 al 14 aprile: le porte di Cowo sono ancora più aperte del solito :-)

Qui il comunicato stampa – Design Week Milano 2013: le due iniziative di Cowo al FuoriSalone VenturaLambrate.

Coworking al FuoriSalone Milano

Partnership Cowo – Fuorisalone VenturaLambrate: free desk e free wi-fi in Via Ventura 3 dal 9 al 14/4. Perché coworking fa rima con networking!


Coworking Cowo Fuorisalone

Voi non ci crederete, ma nei giorni di FuoriSalone a Milano, il quartiere di Lambrate, dove sorge la sede centrale di Cowo, diventa come… Times Square a New York!

Possiamo non essere parte di questa meravigliosa settimana, con tutte le possibilità di incontro e networking che offre?

Ventura Lambrate CowoAnche quest’anno, come ogni anno dal 2010, ringraziamo Ventura Projects per la partnership che ci vede “fornitori ufficiali” di free desk e free Wi-Fi al Cowo Milano Lambrate, un’attività che facciamo con piacere, perché ci sembra rispecchi bene lo spirito del coworking.

E poi è un piacere collaborare con il team delle organizzatrici… non le conoscete?

Ve le presentiamo noi: Margo Konings e Margriet Vollenberg nel video qui sotto – girato due edizioni fa in pieno allestimento – e Fulvia Ramogida in questo post.

Buon Fuorisalone a tutti!

Passate sei minuti al Cowo Torino/Crocetta. Vi piacerà.

Parlare con Renato Dotto di Cowo Torino/Crocetta è molto piacevole.

Sentire quello che dice sul coworking, sulle possibili sinergie tra professionisti (è consulente d’azienda e una sua coworker è avvocato), sulla piattaforma Cowo Wi-Fi (il suo Cowo è tra i primi ad averla adottata)… è ancora più bello.

Anche grazie a lui, Torino è città di coworking.

Ricordiamo, infatti, che fin dal 2009 Cowo è presente sotto la Mole, dove è nato un network cittadino che conta ad oggi 4 spazi, inseriti in una rete regionale di 9 Cowo.

Se pensiamo che tutto questo cresce e si sviluppa solo per la passione entusiasta di chi partecipa al progetto, beh, il grazie a Renato e a quelli come lui diventa ancora più significativo! :-)

“Contatto Cowo Torino”. Un esempio da seguire.

Pochi giorni fa, a tutti i Cowo del capoluogo piemontese, è arrivata una mail con oggetto “Contatto Cowo Torino” firmata da Cowo Torino/Crocetta, nella persona di Renato Dotto, che lo gestisce.

Leggendola, si capisce bene perché non ci stanchiamo mai di ripetere che

il coworking non è una questione di scrivanie o di spazi, ma di persone

esattamente questo è il senso della mail di Renato, esattamente questo è il senso del progetto Cowo.

Cowo è un’idea basata su due valori: molte relazioni, un po’ di convenienza economica.

Questi sono i due aspetti che invitiamo tutti a considerare quando si avvicinano a Cowo, più o meno con queste parole:

Ti  interessa solo il lato economico?
Lascia stare, ci sono modi più remunerativi di gestire uno spazio.

Ti interessa solo la relazione personale?
Idem, ci sono altri modi per fare più amici, più in fretta…
Ti interessa entrare in un network che favorisce gli incontri tra professionisti, 
guadagnando qualcosa dalla condivisione del tuo spazio?
Allora Cowo è per te! 

Ma adesso basta ciance, lasciamo la parola alla bella mail di Renato:

Buongiorno a tutti,

sono Renato Dotto del Cowo Torino Crocetta di Via Colombo 9.

Ho espresso a Massimo Carraro l’intenzione di condividere con gli altri punti Cowo della città uno scambio di idee in merito al coworking ed invio la presente a conferma di ciò e anche al fine di creare quelle sinergie necessarie al buon andamento del progetto e per non “disperdere” i potenziali coworkers.

La mia struttura è un classico ufficio (di consulenza aziendale www.renatodotto.it ) al piano terra di uno stabile in Crocetta con 2 stanze già occupate + una sala riunioni per un max di 14 posti, con relativa wi-fi di SimpleSpot (fantastica).

Ho ricevuto richieste da coworker per spazi più ampi e/o per orari diversi dagli abituali (9/18 dal lunedì al venerdì), richieste alle quali non ho potuto dare seguito considerando la mia attuale organizzazione interna.

Inoltre amici e/o clienti mi chiedono uno spazio idoneo per organizzare eventi di presentazione libri, esposizione di quadri, incontri per aggiornamenti professionali, riunioni, ecc., oltre a camere d’albergo per i professionisti itineranti che non intendono spendere cifre colossali ma, allo stesso tempo, avere un buon servizio.

Gli attuali punti Cowo presenti in città si differenziano per le caratteristiche, per i servizi, per l’ubicazione nonché per le postazioni diverse per i nomad worker e credo che ognuno di noi possa offrire un servizio complementare e di supporto agli altri (compresa la pista di atterraggio elicotteri :-). 

Per questi motivi credo che creare un rapporto comunicativo tra di noi possa essere di sicuro interesse per tutti: co-opetition! :-)

Vi chiedo quindi se riusciamo ad organizzare un incontro per approfondire gli argomenti e scambiarci le impressioni.

Sono reperibile oltre a questa mail, al n. 338.2340418.

Un cordiale saluto a tutti voi.

Buon lavoro e buona giornata.

Renato

P.S.
Max, verifica l’agenda, sarebbe graditissimo anche un tuo intervento :-)

[Aggiornamento] Anche a Milano stanno succedendo cosa analoghe, questa volta le persone da ringraziare sono Laura Rota e Paolo D’Altan di Cowo Milano/Romolo, che scrivono ai colleghi milanesi:

Ciao a tutti,
siamo Laura e Paolo di Cowo Milano/Romolo.
Il nostro spirito cowo-curioso si sposa con lo spunto di Max e gli indirizzi in chiaro: 
inviateci newsletter, pagine Facebook o quant’altro… riguardo noi di Rebelot ci trovate a questi link: Facebook.com/rebelot – Newsletter
Ciao e speriamo di conoscerci presto!

 

Nasce Cowo Wi-Fi, la piattaforma di navigazione web dei coworking Cowo. Powered by SimpleSpot.

Logo Cowo Wi-Fi, piattaforma di navigazione dei coworking del network Cowo

Dopo vari mesi di lavoro e diverse fasi di test, oggi un’idea ambiziosa diventa realtà.

La piattaforma di navigazione web per i coworking Cowo Wi-Fi è pronta. Si chiama Cowo Wi-Fi powered by SimpleSpot.

Martino Massalini e Lorenzo Sorace diSimpleSpot HotSpot Wi Fi sono le persone che tutti noi oggi ringraziamo, per aver creato lo standard che aiuterà tutti gli spazi di coworking Cowo a navigare sul web in modo facile, sicuro, legale e… con la stessa password.

Tutto questo a un prezzo davvero basso: 99 euro l’anno. Nessun altro ha un servizio così a condizioni così, anche di questo ringraziamo SimpleSpot (per trasparenza: Cowo non ha alcun ricarico, e i contratti sono direttamente con SimpleSpot).

In più, gli spazi di coworking che adotteranno Cowo Wi-Fi diventeranno degli hot spot per la navigazione web, che sarà sempre assolutamente sicura per tutti, sotto tutti i profili, compresi privacy e aspetti legali che spesso preoccupano – giustamente – i gestori di Cowo.

Come si fa? Così: gli spazi Cowo che fanno richiesta del servizio Cowo Wi-Fi e riceveranno un dispositivo che, collegato alla propria rete, metterà il coworking in grado di:

  • offrire una navigazione sicura ed affidabile
  • dare il servizio in conformità con la legge italiana, che prescrive il tracciamento e l’archiviazione di tutte le navigazioni effettuate
  • registrare le persone che navigano in tutta semplicità, con una chiamata gratuita da cellulare
  • gestire le reti in modo da tutelare la privacy di ogni utilizzatore
  • dare una password che poi servirà al coworker per navigare in tutti gli altri spazi Cowo con Cowo Wi-Fi

Nelle slide qui sotto una presentazione sintetica del progetto, mentre la pagina completa di Cowo Wi-Fi è qui.

Per altre informazioni, naturalmente siamo a vostra disposizione, come anche i Wi-Fi guru di SimpleSpot, che hanno una pagina Facebook molto frequentata :-)

Cowo Wi-Fi: prove tecniche (powered by SimpleSpot).

Da oggi iniziamo un periodo sperimentale, in collaborazione con SimpleSpot, per esplorare le possibilità di una rete unificata di punti Wi-Fi per il network Cowo.

Cosa significa?

Una cosa molto semplice: un’unica registrazione con la quale navigare in tutti i coworking Cowo, senza doversi registrare ogni volta, prendere una password sempre diversa ecc.

Pensiamo che questo possa essere un buon servizio… due volte.

Prima di tutto per i coworker, che potranno così spostarsi da un Cowo all’altro e navigare su Internet ovunque vadano – all’interno della nostra rete – con la stessa password, senza dover ripetere la noiosa trafila della registrazione ogni volta. Con un bel bonus aggiuntivo: dato che SimpleSpot è molto presente nelle località della riviera romagnola, può anche essere che la registrazione torni buona anche all’hotel al mare… visto il periodo, non ci pare male!)

Secondariamente – ma altrettanto importante – per chi gestisce uno spazio Cowo.

Se dovessimo riuscire a preparare una piattaforma di navigazione Wi-Fi comune a tutti, infatti, risolveremmo in modo semplice ed economico sia gli obblighi di legge (ricordiamo che l’utilizzo improprio della rete rimane un reato penale, anche se il decreto Pisanu non è stato rinnovato il 31/12 scorso), sia gli aspetti tecnici legati a:

  • creazione di una rete separata per i coworker
  • gestione di più connessioni su una stessa linea
  • tracciamento delle navigazioni

Ci sembra un progetto interessante, in grado di portare un valore in più all’esperienza Cowo, da tutti i punti di vista.

Per ora iniziamo il periodo-test presso il nostro Cowo Milano/Lambrate, ma siamo piuttosto fiduciosi perché abbiamo già messo alla prova (e che prova!) le capacità di SimpleSpot durante il Coworking Fuorisalone, dove abbiamo visto con i nostri occhi persone da tutto il mondo collegarsi al web in modo immediato e sicuro con una telefonata gratuita dal proprio cellulare, non solo italiano, ma anche tedesco, francese, inglese, svedese…

Insomma, se siamo fan di SimpleSpot il motivo c’è! :-)

Ci sembra giusto, quindi, ringraziarli ancora una volta, e passare direttamente a una presentazione personale: quella del co-fondatore di SimpleSpot Martino Massalini, in questa videointervista girata poche settimane fa, proprio al Cowo Fuorisalone.

Dal ministro Maroni e da Beppe Severgnini, buone notizie per chi non vuole scivolare giù dalla modernità.

Noi qui ci occupiamo di coworking, e questa nostra simpatica attività è un po’ stressata (insieme ad esercizi commerciali quali hotel e bar, a infrastrutture come gli aeroporti o le biblioteche, e a tanti altri), da un decreto legge varato nel 2005 – e da allora prorogato di anno in anno – che ci obbliga a vari adempimenti burocratici, anche piuttosto complessi, nel momento in cui forniamo a qualcuno la possibilità di navigare in internet (tracciatura e archiviazione delle sue navigazioni in rete, per esempio).

Il fatto che Cowo abbia individuato una soluzione tecnologicamente evoluta ed anche economica per operare a termini di legge, non toglie che la “legge Pisanu”, com’è definita di solito, sia giudicata ormai da tutti un grave limite allo sviluppo del web in Italia, oltre che una misura superata rispetto agli obiettivi antiterroristici per cui era nata.

Le buone notizie vengono da questa dichiarazione del ministro dell’interno Maroni, dove abbiamo appreso che è allo studio l’abolizione di queste norme, giudicate inopportune anche dal suo team.

E se volete leggere, in merito, un intervento molto più riuscito di questo mio post, mettetevi comodi per leggere il pezzo che invita l’Italia a “non scivolare giù dalla modernità”, sul Corriere di ieri, a firma Beppe Servergnini.