Archivi tag: cna parma

Coworking e artigianato per Andrea Mareschi (CNA Parma): maneggiare con cura.

Andrea Mareschi Coworking Cowo

Andrea è un uomo che sa portare le idee al servizio delle aziende, dal suo spazio Coworking all’interno di CNA Parma.

Dire che “lavora per CNA” in un certo senso è riduttivo: chi ha incontrato la sua passione, il suo talento e la sua instancabile energia  lo sa. 

coworking-parma-cowocaffeNoi lo conosciamo e ascoltiamo da molti anni: fin dal ParmaCamp del 2011,  a cui è seguita l’edizione 2012 e 2013, e poi nel 2014,  quando – al nostro CowoCamp – ci ha parlato di “Coworking e CNA: racconto di un’impresa possibile”.

E poi per i CowoCaffè, per ImpresaPossibile, per tante occasioni di
incontro, scambio e confronto. Sempre interessante, sempre costruttivo.

A Milano si dice “Inscì a veghen”… ad averne, di gente come Andrea.

Mentre aspettiamo di sentire il suo intervento al CowoShare “COWORKING E ARTIGIANATO”, il 19 novembre a Milano, gli abbiamo fatto tre domande.cowoshare-coworking-artigianato

Cowo®: 
Coworking e Artigianato, dal tuo punto di vista: fenomeno reale o nicchia eccentrica?

Andrea Mareschi:
Non ancora fenomeno reale, ma non più nicchia eccentrica.

Forse, in questo momento di transizione tra il “non ancora” e il “non più” l’unica definizione a cui penso è “maneggiare con cura”. Sì, suona anche piuttosto bene.

Coworking e Artigianato: maneggiare con cura. Vorrei che suonasse come esortazione soprattutto per gli addetti ai lavori, come noi.

Perché se è vero che oggi ci troviamo di fronte a nuove forme di collaborazione tra imprenditori, spesso derivanti da nuove tecnologie e nuove modalità di fruizione, è altrettanto alto il rischio di utilizzare a sproposito un’etichetta banalizzandone il reale valore.  

Le forme di collaborazione, finalizzate alla trasmissione di un saper fare (o anche banalmente a un’ottimizzazione dei costi aziendali) ci sono sempre state.

Queste antiche forme di interazione tra “artigiani del fare” si possono definire coworking?

Cowo®:
Come vedi lo scenario dei Coworking Artigiani tra qualche anno?

Andrea Mareschi:
Non ho una risposta. Oggi credo ci troviamo sulla cresta di un’onda: il fenomeno è “cool” e viene spontaneo affibbiare questa etichetta a meravigliosi poli di aggregazione al cui interno giocano un ruolo di rilievo volenterosi appassionati/hobbisti, ma non imprenditori.

Se il focus resta questo, l’onda è destinata a infrangersi con il passare della “moda”.

Tuttavia negli ultimi anni si sono diffusi nuovi modelli di business, che hanno contribuito formare la definizione di “sharing economy”, anche i paradigmi organizzativi stanno cambiando con forza. 

Se gli imprenditori di oggi sapranno cogliere (e se noi sapremo raccontarlo bene) il vero valore di queste possibilità, allora l’onda potrebbe diventare alta e potente e anche i “Coworking Artigiani” potranno guardare oltre l’orizzonte delle stampanti 3d, della colla a caldo, o di un circuito con il logo di Arduino.

Cowo®:
Di cosa ci parlerai, il 19 novembre al CowoShare?

Andrea Mareschi:
Del ruolo di un’associazione di categoria.
Di errori.
Di futuri possibili.
Di un tentativo.
Di una mappa.
E di un sogno.

E dopo questa premessa, l’appuntamento del 19 si fa ancora più interessante. Grazie Andrea!

Registrati qui per partecipare al CowoShare su Coworking e Artigianato, a Milano il 19/11 

Vedi qui presentazione e programma 

Sul tema, ti potrebbero interessare anche:

FabLab? Coworking? Trenta minuti con Enrico Bassi di OpenDot, ospite di CNA Parma

[Video] Essere un coworking significa essere anche un po’ degli artigiani? Secondo “Artigiani | Think | Dream | Make” sì. 

Concorso CNA per le migliori startup: Premio Cambiamenti. Call aperta fino al 31/7/2016.

Concorso CNA per le migliori startup: Premio Cambiamenti.
CNA premia il pensiero innovativo delle nuove imprese italiane: ce lo ricordano le sedi CNA  affiliate a Rete Cowo® Coworking Network.

Si tratta di un concorso nazionale rivolto alle migliori start up italiane, di nascita recente – il requisito è che siano nate dopo il 1° gennaio 2013 – che abbiano saputo performare significativamente in termini di  riscoperta delle tradizioni, promozione del territorio e delle comunità, innovazione di  prodotti e processi.

Estendiamo la notizia a tutte le start up presenti negli spazi Cowo®, esortando tutti a cogliere l’opportunità al volo: la call si chiude il 31 luglio 2016. Fate presto!

Qui le info sul Concorso CNA per le migliori startup: Premio Cambiamenti

Qui il Coworking Cowo® CNA Reggio Emilia

Qui il Coworking Cowo® CNA Parma

[Video] Dal CowoCaffè presso Cowo CNA/Parma, piccola-grande lezione di Ivana Pais su sharing economy e coworking.

Al Cowo CNA/Parma hanno iniziato ad organizzare degli incontri informali, dove chiacchierare su temi inerenti al coworking.

Li hanno chiamati in modo molto simpatico: CowoCaffè.

Al primo di questi appuntamenti, in collegamento Skype, c’era Ivana Pais, che –  oltre alla sua attività accademica – cura la direzione scientifica del nostro Osservatorio Permanente sul Coworking.

Il video che hanno girato a Parma è un po’ come una lezione di sharing economy, solo che non è… noiosa, come capita con le lezioni!

L’altro invitato al CowoCaffè, presente in carne e ossa, era Riccardo Valentino, autore del libro CoworkingProgress: sulla sua parte di intervento vi aggiorneremo a breve.

Buon CowoCaffè a tutti, e complimenti al team di Federica Gambetta e Andrea Mareschi!

[Video] Essere un coworking significa essere un po’ degli artigiani? Secondo “Artigiani | think | dream | make” sì.

L’essere messi in relazione con il ricchissimo e autorevole mondo artigiano ci onora.

Ringraziamo per questo la CNA di Parma che ha voluto comprendere – nel bel videomagazine ARTIGIANI|Think|Dream|Make curato da Andrea Mareschi e Federica Gambetta – anche la nostra rete Cowo, in occasione dell’apertura dello spazio Cowo proprio in CNA a Parma, alla presenza del fondatore di Cowo, Massimo Carraro.

Insomma, essere messi, nella puntata che segue, subito prima dell’ebanista di seconda generazione ci fa davvero un gran bell’effetto :-)

[L’intervista  rilasciata da Massimo Carraro alla CNA di Parma è visibile in versione completa qui]