Archivi categoria: – Coworking Italia

Gli spazi di coworking presenti in Italia, affiliati al network Cowo.

Siamo andati a Parma a provare il Cowo® CNA. Cronaca di una bella giornata in un bel Coworking :-)

coworking parma cnq

Un Coworking a Parma, non troppo distante dalla stazione? 

Per la nostra consueta attività #MyCoworkingDay la nostra coworker Cristina è andata a testare una giornata di lavoro e di Networking al Cowo® Parma/CNA.

Come si è trovata? E’ un posto che consiglia oppure no? Scopriamolo nel suo racconto! E anche sui social con l’hashtag #mycoworkingday :-)

Con Parma ho un rapporto speciale. Avete presente quando vi piace qualcuno e non sapete, a livello razionale, il perché?

Con la città emiliana è così: la conosco poco e quel poco che so è come se avesse fatto scattare in me quella bella sensazione di andare in un posto piacevole.

A questo si aggiunge che oggi cambio completamente zona rispetto a dove vado di solito, abbandono un po’ (si fa per dire perché la città è comunque piccola) il centro storico per spostarmi poco più in là, esattamente in via La Spezia.Federica Gambetta - Coworking Cowo CNA Parma

E già, oggi per #mycoworkingday lavoro dal Cowo® Parma/CNA.

Dalla stazione al Coworking, in autobus, ci impiego circa 15 minuti… ed eccomi qui.

Ad accogliermi trovo Federica che si occupa di comunicazione oltre a gestire il Cowo® per conto appunto della CNA.

A puntare sugli spazi condivisi e sull’importanza di fare rete, non sono stavolta dei privati, ma la Confederazione Nazionale dell’Artigianato che è entrata nel mondo del Coworking nel 2013.

Mi racconta Federica:

C’erano i locali e dopo aver conosciuto Rete Cowo® si è deciso di dare modo ai liberi professionisti di lavorare in uno spazio comune”

Cristina e Federica

(Mi sento molto vicina a Federica perché condividiamo le stesse passioni professionali: lei si occupa di ufficio stampa e io sono “dall’altra parte”, ossia faccio la giornalista)

Continua il suo racconto:

Le postazioni sono 11, e al momento abbiamo 9 Coworker.

9 Coworker che conosco pian piano, non appena varcata la soglia dello spazio.

Una cosa che dovrò fare in questa giornata è uscire evitando di dimenticare il badge: qui per entrare hai bisogno della tesserina magnetica.

Il che mi ricorda tanto il mondo delle aziende ma in ottica positiva: è infatti  solo una sicurezza in più per chi lavora all’interno del Coworking.

Oltre a permettere di lasciare le proprie cose in tranquillità, è anche una garanzia per chi si trova a lavorare fino a tardi. Infatti gli orari sono ottimi, allungandosi dalle 8 del mattino fino alle 22, più il sabato mattina.

Non so voi, ma trovo che uno spazio per lavorare dalla mattina presto fino a sera tardi sia davvero perfetto per un freelance.

Quante volte vi capita – come a me – di stare in giro tutto il giorno e di ricordarvi che dovete ancora mandare quella mail o consegnare quel lavoro, ma sapete che una volta varcata la soglia di casa sarà difficile fare tutto (vuoi perché c’è la famiglia, vuoi perché a casa ci sono sempre cose da fare?).

Oppure di dover fare quella call con l’estero e di aver bisogno di uno spazio riservato?

Ecco, il Cowo® di Parma risponde a tutte queste esigenze .

E dalla sua c’è anche il parcheggio gratuito per i Coworker.

Ma i motivi per cui il Cowo® CNA mi ha conquistato non sono solo questi, hanno a che fare anche con lo spazio.

Il Coworking ha infatti un open space con varie postazioni e un tavolo per le riunioni, tante prese per caricare pc e cellulari (i miei sono sempre scarichi!) e uffici, alcuni in condivisione, altri per persone che fanno parte della stessa realtà lavorativa.

coworking parma cna

Io oggi lavoro dall’open space e con me c’è Riccardo, che lavora in ambito assicurativo, come dipendente.

La dimostrazione che sempre più aziende e società scelgono l’opzione Coworking per i loro dipendenti.

Mi dice Riccardo, approfinttando di una pausa nel lavoro:

“Nel mio caso, era la soluzione più comoda visto che mi sposto di continuo tra Parma, Genova e Milano. Un ufficio tradizionale sarebbe stato troppo costoso”.

Conoscendo invece Nicoletta e Francesca, entro letteralmente in un altro mondo, quello di una cooperativa che lavora in Burundi.

Chiacchieriamo del loro lavoro, della bella bici che vedo in ufficio e che viene usata da loro per spostarsi finché, raccontando cosa avessi fatto di recente, mi trovo a parlare dell’evento CowoShare6 tenuto a Milano 19 gennaio 2019, in cui ho condiviso in pubblico la mia esperienza di Coworker “sempre in viaggio”.
coworking parma cna

Ovviamente non potevano certo sapere che tra le mie attività c’è anche quella di girare per spazi di Coworking e documentarli con i racconti di #MyCoworkingDay!

E poi succede una cosa: mentre racconto loro cosa ho “imparato” in questi anni, vedo il volto di Francesca illuminarsi: scopro quindi che si tratta di un’artigiana.

Lavora la ceramica ed è molto più di un hobby, è una vera e propria passione.

Però le piacerebbe gestirsi meglio:

Ho bisogno di spazi più grandi invece di ritrovarmi a lavorare solo in garage. Inoltre mi piacerebbe stare più a contatto con chi si dedica al lavoro manuale come me

Mi chiede se conosco Coworking che possano fare al caso suo, mi viene in mente Lascialascia che di recente ha adibito l’ex magazzino proprio agli artigiani, e anche diversi altri, consultabili sul portale specializzato CoworkingArtigiano.it.

Mi dice che le piacerebbe creare qualcosa di simile a Parma e così la metto in contatto con chi penso che la possa aiutare. E non è detto che da cosa nasca cosa.

D’altra parte il bello del Coworking è proprio questo: le connessioni insperate, inaspettate, anche in quella giornata di lavoro che sembra uguale a tante altre.

Il Cowo® di Parma, poi, offre davvero tanto ai freelance: 2 ingressi al mese per la sala conferenze e la sala riunioni, durante gli orari di apertura di CNA. E per chiunque abbia bisogno di tenere un evento che coinvolga più gente possibile, presentare libri, inaugurare un ciclo di incontri o fare una conferenza stampa, avere a disposizione una sala conferenze non è poco.Coworking Parma spazio Cowo presso CNA

Mentre per chi ha bisogno di spazi più piccoli, accanto c’è una bella sala riunioni (ideale anche per corsi di formazione con poche persone).

Al rientro da Parma, complice il cellulare scarico, mi ritrovo a pensare alla giornata di oggi, a come non si dovrebbe mai limitare la possibilità di conoscere nuova gente perché è sempre un arricchimento.

Non in termini di denaro, ma di qualità della vita e del proprio tempo. In fondo, il coworking nasce proprio per questo: per ricordare che sì, è vero che si ha bisogno di momenti di concentrazione e solitudine, ma che è solo in mezzo alla gente che le idee fluiscono e danno quella sensazione di poter migliorare le cose.

Vai alla scheda di presentazione del Cowo® Parma/CNA

Vai alla pagina Facebook del Cowo® Parma/CNA

Perché Coworking = Imparare. Tre domande e tre risposte con Massimo Carraro, Cowo® founder e… coworker a Milano Lambrate.

Massimo Carraro Rete Cowo Coworking Network

Massimo Carraro – oppure Max, come lo chiamano tutti – è il papà di Rete Cowo®.

Da quando ha pensato di condividere con altri professionisti gli spazi di Monkey Business, la sua agenzia di Comunicazione, non si è più fermato. Era il 2008.

Il progetto Cowo®, nato in quei giorni, si è sviluppato in una realtà nota e rilevante, e coinvolge oggi oltre 100 Coworking Communities e relativi spazi, in tutta Italia. 

Chi si occupa di spazi professionali condivisi lo ha incontrato almeno una volta, magari nei CowoCamp che organizzava già nel 2010, primissime occasioni di formazione in abito Coworking, oppure negli innumerevoli incontri pubblici in cui porta la voce del Network.

Dal 2016 ha lasciato ogni altro impegno professionale per occuparsi esclusivamente di Coworking.

Lo si può incontrare al lavoro sul suo desk, nell’open space del Cowo® Milano Lambrate… sempre che non sia in giro per l’Italia a visitare qualche spazio della Rete, a fare formazione, portare aggiornamenti, creare  incontri, lavorare con le amministrazioni locali, sviluppare iniziative. 

Il 19 gennaio a Milano ci parlerà di:

• IMPARARE A VIVERE CON IL COWORKING, OVVERO: COME HO IMPARATO A NON PREOCCUPARMI E AD AMARE LA BOMBA

Qualche domanda in attesa di sentirlo di persona all’evento. 

Cowo® – Max, perché il CowoShare6 punta tutto sulla formazione?

Massimo Carraro  – Per vari motivi.

Intanto, come ad ogni CowoShare, è fondamentale per noi di Cowo® mettere a fuoco un tema che abbia queste 2 caratteristiche:

1 – Sia di interesse per la Coworking Community nazionale

2 – Possa essere sviscerato attraverso testimonianze ed esperienze presenti all’interno del Network

Solo così si verificano le condizioni – a mio parere virtuose – per un vero apprendimento, peer to peer come dicono gli anglosassioni.

Uno scambio reciproco tra chi fa Coworking ogni giorno, facendo incontrare chi fa Coworking in Sicilia con chi lo fa in Canton Ticino, su un terreno tematico comune.

Questo vale sempre, per tutti i CowoShare, e quest’anno siamo al sesto incontro.

Riguardo la scelta della Formazione, ci è sembrato un aspetto sempre importante, su tutta la linea della “esperienza Coworking”, sia essa dal punto di vista dell’utilizzatore o da quella di chi offre gli spazi.

Tutti i soggetti che accettano di coinvolgersi in un Coworking si aprono a un processo di apprendimento.

Non per niente, nel Coworking, in tutto il mondo gira da sempre la frase

Working alone sucks

Lavorare da soli fa schifo… per tanti motivi, tra cui la mancanza di stimoli, la chiusura in sé,  l’alienazione che deriva dall’isolamento.

Ci pareva importante stressare l’aspetto di apprendimento che c’è sotto tutto questo.

Imparare a non stare da soli, a investire energia nelle relazioni, non solo nei task professionali.

E – last but not least – abbiamo nella Rete esperienze meravigliose, che meritano di essere conosciute da tutto l’ecosistema Coworking italiano.

Quindi eccoci qua, con il CowoShare6 dedicato a COWORKING E FORMAZIONE :-)

Cowo® – In che modo i Coworking possono essere luoghi di apprendimento, di crescita?

Massimo Carraro  – Il Coworking è un antidoto alla solitudine lavorativa.

Questo ci hanno sempre insegnato gli americani (inventori di questo approccio lavorativo), e questo ho personalmente riscontrato dal primo giorno in cui ho iniziato io, a Lambrate, il 1° aprile del 2008.

(Per inciso, la solitudine non riguarda solo chi utilizza gli spazi, ma anche chi li propone, aspetto sempre poco considerato, ma molto presente negli ecosistemi lavorativi).

Stare soli, lavorare da soli significa molte cose brutte, ma la più brutta è forse proprio questa: non impari niente.

Viceversa, vivere il proprio lavoro a contatto con altri professionisti di valore (e il fatto che siano in un Coworking di certo li qualifica come tali) permette di aprire canali di relazione, momenti di contatto, occasioni di dialogo che si traducono in un concetto molto semplice: impari cose.

Aggiungo che si tratta di un processo spontaneo, che coinvolge tutti, in uno scambio che può essere formale (eventi strutturati) o informale (interazioni minime, solo apparentemente banali).

Uno scambio che premia tutti.

Cowo® – Cosa significa il titolo del tuo intervento: imparare a vivere con il Coworking: come ho imparato a non preoccuparmi e ad amare la bomba?

Massimo Carraro  – Il Coworking è una bomba: ha rivoluzionato la mia vita, è diventato il mio lavoro, ha influenzato pesantemente il mio modo di pensare.

Tutto questo, anche se entusiasmante, ha una forza potente, destabilizza. Non è sempre stato facile per me, mi ha messo davanti a problematiche che non avevo mai affrontato, è stata (ed è tuttora) una sfida pazzesca.

Per dirla con un esempio: andare nel tuo ufficio e non sapere chi ci trovi da un lato è bellissimo, affascinante, dall’altro può anche crearti dei problemi.

Progressivamente, sempre aiutato dalla mia partner Laura e in un costante rapporto di correttezza e stima con la mia Community, sono riuscito ad amare questa bomba,  la cui potenza, a tratti, mi ha fatto anche paura.

Non dimentichiamo che una bomba nella bomba anche la mia creatura, Rete Cowo®, che per molti anni è stata sinonimo di Coworking in Italia, e tutt’oggi – con i suoi oltre 100 affiliati – ne rappresenta una parte consistente.

Al di là dei numeri, la forza esplosiva di Cowo® è nella proposta – secondo me estremamente rivoluzionaria – di poter fare un Coworking ovunque ci sia un ufficio e qualcuno con la mentalità aperta.

E infatti, succede, succede sempre di più, in luoghi di ogni tipo: non solo grandi città, ma piccoli centri, cittadine, borghi isolati. Nascono nuovi spazi Cowo® ovunque, si creano nuove Coworking community, e il Network si arricchiesce sempre più di energie, visioni, progetti.

In tutto questo, non solo si creano opportunità di guadagno e di networking, ma si facilita un cambiamento nella testa delle persone.

Sono parecchi i professionisti, i piccoli imprenditori, i consulenti di mia conoscenza che con il Coworking hanno iniziato un nuovo modo di pensare il proprio lavoro…

E non mi riferisco solo alle occasioni di collaborazione – ovviamente importanti – ma l’assunzione di un punto di vista nuovo. In alcuni casi, c’è chi ha cambiato lavoro, dopo che il Coworking aveva acceso i razzi dell’immaginazione, innestando un processo di cambiamento.

Per finire: il Coworking è una bomba che non si può non amare, se ti piace evolvere, crescere.

Io in questi ultimi 10 anni, ho imparato tantissimo, e tuttora non passa giorno che questo approccio al lavoro non mi faccia fare qualche passo avanti.

Relazioni, competenze, skill, pratiche, strategie, incontri… seguire il Network Cowo® è una missione che mi impegna a fondo, ma non manca mai di stimolarmi.

Massimo Carraro sarà relatore del CowoShare6  “COWORKING E FORMAZIONE” che si terrà a Milano il 19 gennaio 2019.
..
L’evento è gratuito ma è indispensabile la registrazione per poter ricevere il biglietto di ingresso, richiesto al check-in dell’evento.
.

LINK PER LA REGISTRAZIONE:

PROGRAMMA E INFORMAZIONI:

LOCATION:

VIDEO E DOCUMENTO DI PRESENTAZIONE:

.

Incontro Nazionale CowoShare Milano 2019 al Coworking Bicocca Village

Invito al 6° Evento Nazionale CowoShare su “Coworking e Formazione”: Milano, 19 gennaio 2019.

.
PER PARTECIPARE:
CLICCA QUI E REGISTRATI

..

È sempre un bellissimo momento quando tutti noi di Rete Cowo® prendiamo il tempo di incontrarci – per una volta non via Facebook o altre modalità digitali – per il nostro periodico evento nazionale “CowoShare – Condividere le Conoscenze dei Coworking”.

E siamo al sesto CowoShare!

Il 19 gennaio 2019, tutti invitati a Milano per il CowoShare 6 su COWORKING E FORMAZIONE, un tema importantissimo per le Coworking Community Cowo®.

.
“COWORKING E FORMAZIONE” è un tema che nasce da una riflessione.

Che cosa distingue un Coworking che vale la pena di frequentare da un qualunque “affittascrivanie”?

La domanda è secondo noi molto seria, e tocca parecchi punti dell’esperienza Coworking.

Dagli aspetti professionali (tutti noi abbiamo piacere di imparare qualcosa in ambito professionale) a quelli legati all’esperienza quotidiana (che noia i posti dove non si impara mai niente di nuovo!) fino ad arrivare all’efficacia commerciale e di marketing…

Per gli spazi  Cowo® l’aspetto legato alle esperienze formative è di primaria importanza.

Perché la possibilità di imparare, al Coworking, è centrale, sia che l’approccio faccia parte di una impostazione di fondo, sia che la possibilità di migliorarsi venga dalla semplice interazione quotidiana tra professionisti.

Magari non ce ne rendiamo conto, ma i Cowo® migliori, quelli dove si lavora meglio sono quelli dove c’è modo di apprendere… soprattutto nelle modalità informali e “liquide” della quotidianità.

Di qui l’esigenza di confrontarci su questo tema, di capire “come si fa” da quei Coworker e da quelle Community che hanno più esperienza di questo particolare aspetto.

Cercheremo insieme le risposte alle domande:

Come si fa a imparare, nei Coworking?

Quali sono i modi e i metodi grazie ai quali nei Cowo® si impara tutti i giorni qualcosa?

Le risposte saranno tante, tutte diverse, e tutte frutto di esperienze dirette di Coworking, come succede in ogni CowoShare.

Ascolteremo un panel di persone che la sanno lunga sulle esperienze formative nei Cowo®, e non (non solo) per averle studiate all’Università, ma per averle praticate ogni giorno.

  • Programma della giornata:

Ore 9.00 – 9.45

Registrazione

Ore 10:00 – 10:15

Cristina MaccarroneEvento Coworking Cowoshare: Cristina Maccarrone

Giornalista, co-founder Freelance Network

Il punto di vista del NOMAD WORKER:

IMPARARE CON IL COWORKING, OVVERO: LAVORARE IN 20 COWORKING DIVERSI E FAR PARTE DI UNA SOLA GRANDE COMMUNITY

Ore 10:25 – 10:40

Gianni BarbonEvento Coworking Cowoshare: Gianni Barbon

Cowo® Mod-o Cordenons Pordenone)

Il punto di vista del CONSULENTE:

INSEGNARE IL COWORKING ALLE AZIENDE.
PERCHÉ IL LAVORO È CAMBIATO, IL MONDO È CAMBIATO E ANCHE IO STAMATTINA NON SONO QUELLO DI IERI SERA

Ore 10:50 – 11:05

Antonino ZinnantiEvento Coworking Cowoshare: Antonino Zinnanti

Vicesindaco e Cowo® Manager G55 Partanna Trapani

Il punto di vista dell’AMMINISTRAZIONE COMUNALE:

I GIOVANI E IL COWORKING:
AL LAVORO PER IMPARARE A TROVARE LAVORO

Ore 11:15 – 11:30Evento Coworking Cowoshare: Davide Proverbio

Davide Proverbio e Stefano Dell’Orto

partner Prowork International Swiss e Cowo® Manager Lugano Nord

Il punto di vista dei BUSINESS COACH:Evento Coworking Cowoshare: Stefano Dell'Orto

INSEGNARE A IMPARARE:  LA FORMAZIONE IN SPIRITO COWORKING, DENTRO E FUORI GLI SPAZI COWO®

Ore 11:40 – 12:05

Enrico MarchettoEvento Coworking Cowoshare: Enrico Marchetto

Social Media Strategist, Presidente Trieste Città Digitale, Docente Università di Udine

Il punto di vista del MARKETER:

GUARDA MAMMA, IL MARKETING PER IL COWORKING!

Ore 12:15 – 12:30Evento Coworking Cowoshare: Massimo Carraro

Massimo Carraro

co-fondatore Rete Cowo® Coworking Network

Il punto di vista del FONDATORE:

IMPARARE A VIVERE CON IL COWORKING, OVVERO: COME HO IMPARATO A NON PREOCCUPARMI E AD AMARE LA BOMBA

  • Location

Ci troveremo negli spazi di design di Cowo® Milano Viale Sarca Bicocca Village, in  Viale Sarca 336/F, 20126 Milano – Edificio 16 – Scala E – Terzo Piano – Vedi la mappa

  • Trasporti

Metropolitana M1 rossa “Sesto Marelli” e M5 lilla “Bignami”

  • Iscrizioni

La partecipazione all’evento è gratuita previa registrazione online su Eventbrite (link qui sotto).

  • Registrazione

Clicca qui e procedi alla registrazione.

Ogni partecipante deve necessariamente essere registrato online ed essere in possesso di regolare biglietto di ingresso, da esibire al check-in.

  • Nota Bene

L’accesso all’evento sarà permesso solo dietro presentazione di regolare biglietto.

  • Facebook – Pagina Evento

Qui la pagina evento del CowoShare 6 COWORKING E FORMAZIONE del 19 gennaio 2019

  • Informazioni

Email – max@cowo.it
Telefono – 02/21.51.581

Meeting Area at Coworking Milano Bicocca Village

Design Cowo a Milano Bicocca? In un bellissimo loft ex-industriale a due passi dalla metro nasce Coworking Milano Viale Sarca.

Interni Spazio Coworking Milano Bicocca in viale Sarca 336Meeting Area at Coworking Milano Bicocca Village

Welcome Design International! Il nuovo Cowo a Milano Bicocca, in una location di archeologia industriale meravigliosamente ristrutturata, presenta una nuova interessante opzione per la Coworking Community milanese.

Chi lavora negli spazi di Coworking del nostro Network – dove gli uffici condivisi sono spesso sede anche di altre attività, oltre al Coworking – è abituato a “sentire” l’atmosfera dell’attività che vi si svolge.Welcome desk at Coworking Milano Bicocca Viale Sarca

Ebbene, quando entri in questo Cowo® a Milano Bicocca Village respiri design, innovazione, progetti… di livello internazionale.

Non per niente il Cowo® è presso Design International, società attiva nei settori Retail, Leisure, Residential, Offices. Offices!

Dalla prima impressione al piacevole comfort ergonomico di ogni spazio, dalle scelte cromatiche e arredative all’interior design della struttura, tutto qui è estremamente aggiornato alla miglior qualità possibile degli ambienti lavorativi.

Cowo Coworking Space - Miolan Bicocca VillageSpazio Coworking a Milano Bicocca in viale Sarca 336

Si tratta di una location dove fa piacere lavorare, e fa piacere ricevere un ospite per una riunione o una sessione in team… in fondo un ufficio dove la bellezza è in ogni punto permette di lavorare sicuramente meglio.

Viale Sarca 336 - Coworking CowoOffice space in Milan Bicocca Village - Cowo Coworking

L’atmosfera è operosa ma anche aperta: i grandi spazi, l’abbondanza di luce naturale, la possibilità di uscire all’aperto sia nel cortile vetrato al centro degli ambienti, sia sulla grandissima terrazza sovrastante trasmettono energia positiva: al Coworking Milano Viale Sarca ci si sente così.

A questo punto le foto – pur molto belle – non sono più sufficenti: è indispensabile una visita.

Arrivarci con i mezzi è molto facile, non una bensì due linee della metropolitana fermano nei pressi:

  • Metropolitana 1 – linea rossa – fermata Sesto Marelli
  • Metropolitana M5 – linea lilla – Fermata “Bignami”

Vai alla Scheda Informativa

• 1-click download:

Clicca e scarica il Comunicato Stampa.
.

Interiors Coworking Space in Milan - Viale Sarca Bicocca BillageEventi presso il Coworking Milano Bicocca di viale Sarca Area eventi al Coworking di viale Sarca 336 a MilanoCoworking presso Design International a Milano Bicocca Coworking Milano Viale Sarca 336 - Cowo® Space Sale meeting al Coworking Milano Viale Sarca Bicocca VillageCowo Space - Milan Bicocca VillageSpazio Coworking a Milano Viale Sarca 336 BicoccaTerrazzo al Cowo Bicocca Milano

Come sarà il il futuro del Coworking? Noi lo abbiamo visto, a Milano Lambrate. È fatto di Lego :-)

Lego-Serious Play Coworking 01

È stata una mattinata fenomenale.

Divertente, stimolante, appassionante.

E piena di idee per il futuro del nostro lavoro… senza però perdere di vista il presente, con tutte le sue problematiche e opportunità.

Lego-Serious Play Coworking 00

Ci riferiamo al Workshop “Lego® Serious Play® per il Coworking”, tenutosi presso la sede della nostra Rete, a Milano, la mattina di sabato 29 settembre.Lego-Serious Play Coworking 02

Le foto raccontano bene la partecipazione e il piacere che abbiamo provato, tutti insieme, ad approfondire i temi del Coworking secondo la metodologia Lego® Serious Play®.

Il tutto ottimamente stimolati e coordinati dai facilitatori certificati Stefano Dell’Orto e Davide Proverbio del Coworking Cowo® Lugano Nord.

Lego-Serious Play Coworking 03 Lego-Serious Play Coworking 04

Per motivi organizzativi, l’esperimento – perché di questo si è trattato, di un esperimento pilota – ha potuto coinvolgere solo 10 Cowo® Manager, che hanno dato la loro disponibilità con grande anticipo.Lego-Serious Play Coworking 05

Il Workshop si è aperto con una meravigliosa esposizione di mattoncini, minifigures, elementi Lego di ogni tipo che ha fatto riaffiorare in molti di noi il piacere dei pomeriggi infantili immersi nel fantastico mondo Lego.

Subito abbiamo iniziato con una rappresentazione di noi stessi, a titolo di presentazione personale.Lego-Serious Play Coworking 06

Senza entrare nel metodo, possiamo dire che l’idea di “pensare con le mani”, alla base di questo tipo di Workshop, è risultata a tutti fortemente stimolante, e ha permesso di entrare nel vivo dei temi del Coworking con grande slancio.Lego-Serious Play Coworking 07

E infatti così è stato:.

Il resto del Workshop si è focalizzato, in varie sessioni, sull’analisi di numerosi aspetti dell’attività di Coworking, con uno stile… decisamente molto Cowo®: diretto, propositivo, appassionato.

Ed ognuno dei partecipanti ha potuto dapprima riflettere e poi confrontarsi sulla propria visione del Coworking.

Questo sia considerando le caratteristiche del proprio spazio, sia confrontando con altri gestori di Coworking aspettative ed esperienze personali.Lego-Serious Play Coworking 08

Quello che ne è emerso sarà a tutti gli effetti parte del percorso di Rete Cowo® nei mesi e anni futuri.

E per questo ringraziamo tutti coloro che lavorano insieme a noi fin da quando siamo nati – nel 2008…

Un team esteso in tutta Italia e Canton Ticino che ci permette,Lego-Serious Play Coworking 09con l’esperienza condivisa quotidiana e con occasioni di confronto come questa, di apprendere sempre di più e sempre meglio riguardo all’affascinante “mestiere” del Coworking.

Un grazie di cuore per aver reso possibile questa bellissima attività  sia ai facilitatori Stefano e Davide, arrivati da Lugano, sia ai Cowo® Manager che hanno partecipato:

Lego Serious Play Coworking 18Lego-Serious Play Coworking 10 Lego-Serious Play Coworking 11 Lego Serious Play Coworking 12 Lego Serious Play Coworking 13 Lego Serious Play Coworking 14Lego Serious Play Coworking 17 Lego Serious Play Coworking 15