Coworking Cowo Reggio Calabria/Quartiere Modena – Via Nuova Modena 14

Reggio Calabria, quartiere di espansione urbana Modena.

Siamo nello Studio Tecnico dell’architetto Emanuela Lo Faro, in posizione semicentrale rispetto al centro di Reggio Calabria, ma facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici, vicino all’uscita autostradale e a pochi km dall’aeroporto cittadino “Tito Minniti”.

Il contesto urbano è caratterizzato dalla presenza di edifici residenziali e commerciali, e nei pressi si trovano la fermata dell’autobus (linee 10 e 117), un ufficio postale, un supermercato, un bar, una pizzeria, alcuni esercizi commerciali, tra cui un panificio e una macelleria. 

Lo studio, situato a piano terra, dedica al coworking circa 20 mq, sui 120 totali dellla sede, e prevede 2/3 postazioni e una una sala riunioni.

– Indirizzo:

via Nuova Modena 14, 89132 Reggio Calabria (qui le indicazioni stradali).

– Persona di riferimento:

Loredana Lo Faro

– Contatto mail:

loredanalofaro@gmail.com

– Telefono:

340/61.57.454

NomadWork - Cowo's International Community

3 pensieri su “Coworking Cowo Reggio Calabria/Quartiere Modena – Via Nuova Modena 14”

  1. Siamo un’associazione culturale, nata da poco. Vorremmo usufruire del vostro spazio per qualche riunione anche per poter presentare la nostra piattaforma: mebook.it.
    L’idea di MeBook quindi nasce dal desiderio di dare la possibilità a tutti gli scrittori e autori emergenti di poter avere uno spazio ad doc, dove poter parlare di sé, delle loro opere. Insomma di poter creare una linea diretta con gli editori o altri personaggi interessati alla lettura, alla cultura e all’arte. Era il 13 Ottobre 2013 quando venne concepita l’idea di creare questo Social. Il 23 Ottobre, dieci giorni dopo, nasce un blog per far conoscere l’idea anche ad altri. Uno scambio di opinioni e di idee insomma. Chiedevo cosa avrebbero voluto in questo Social e quali sezioni doveva contenere. Dopo due mesi circa Mebook è on line.
    Perchè Mebook?
    Nell’era digitale le nuove forme di aggregazione sociale si chiamano Community o meglio Social Network. L’esempio lo abbiamo con Facebook®, e Twitter® .Questi rappresentano i colossi del social network odierno.
    E’ chiaro tuttavia che anche realtà più piccole, ma non per questo meno importanti, rappresentano un grande patrimonio “sociale” sul web: esistono community e social network verticali o meglio conosciusti come settoriali contenitori di appassionati di determinati sport, hobby, generi musicali, cinematografici o letterari. Un esempio Instantgram e Pinterest, piattaforme dedicate alla fotografia. Anche Mebook è un social settoriale è come abbiamo gia detto è rivolto alla scrittura e quindi alla diffusione della cultura in genere.
    L’Associazione Culturale Farehneit 451, di cui faccio parte, promuove Mebook.it ed lo consiglia a chi vuole entrare a far parte di questa meravigliosa e nuova iniziativa sul web. Oltre a questo si occupa della creazione di eventi letterari e culturali, rassegne cinematografiche, video proiezioni di film a tema, ecc.
    Per informazioni si può visitare http://www.mebook.it
    Il sito dell’ Associazione Fahrenheit451 invece è http://www.associazionefahrenheit451.it

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>