Archivi categoria: – Coworking Toscana

Gli spazi di coworking presenti in Toscana, affiliati al network Cowo.

La bellissima Siena è ora più bellissima: nuovo Coworking Cowo Siena Centro!

Coworking Cowo Siena Centro in via Roma

Nel cuore della Toscana, in posizione particolarmente suggestiva e ricca di una storia in grado di attrarre l’attenzione del mondo intero, Siena può senz’altro definirsi una città bellissima.

E da oggi – grazie al Centro Studio Pluriversum – non manca nemmeno lo spazio ufficio condiviso…

Benvenuto Coworking Cowo Siena Centro!

In un punto particolarmente favorevole della città, circondato da un bel giardino e con l’agio del parcheggio auto vicino, il Coworking Cowo Siena Centro - Sala riunioninuovo Cowo® aspetta coworker e nomad worker dell’ecosistema professionale senese in Via Roma 77.

Chi conosce la città sa bene che l’indirizzo è a pochi passi da Piazza del Campo (dieci minuti a piedi), all’interno delle mura, ma aldi fuori della ZTL – Zona a Traffico Limitato.

Si può quindi raggiungere comodamente in auto, oltre che con i mezzi pubblici (collegamento diretto di autobus, linea 51, anche dalla stazione ferroviaria, fermata davanti ai cancelli del Cowo®).

In bocca al lupo alla nascente Coworking community di Siena da tutti noi di Rete Cowo®!

Vai alla presentazione completa
di Cowo® Siena Centro

[Download immediato]

Clicca e scarica la Presentazione in pdf di Cowo® Siena Centro

Clicca e scarica il Comunicato Stampa
di Cowo® Siena Centro
.

Coworking Cowo a Siena: sala riunioni Coworking Cowo Siena CentroPostazioni di lavoro al Coworking Cowo Siena Centro Coworking Cowo Siena Centro

Finanziamenti al Coworking in Toscana da maggio 2017: scarica qui il documento informativo.

Finanziamenti al Coworking in Toscana
Buone notizie per le Coworking Community della Toscana: sono in attivazione due bandi a favore del Coworking:

  1. Bando per la costituzione di un elenco di spazi di Coworking:
    in uscita entro aprile 2017
  2. Bando per il finanziamento di voucher a giovani coworker:
    in uscita entro maggio 2017

La notizia è presa dal sito GiovaniSì di Regione Toscana e per ora non aggiunge altro a quanto riportato sopra, evidentemente le comunicazioni complete sono in corso di preparazione, parallelamente ai bandi.Finanziamenti al Coworking in Toscana: scarica il documento.

È però possibile consultare un documento di indirizzo relativo agli incentivi economici in forma di voucher + informazioni sull’elenco qualificato degli spazi di Coworking toscani presso i quali sarà possibile “spendere” i voucher.

Qui sotto il link per il download: complimenti alle Coworking Community della Toscana, e attenzione a non scordare l’iscrizione all’elenco certificato degli spazi!

Clicca e scarica ora il documento informativo sui finanziamenti al Coworking in Toscana

 

  • Per approfondire, leggi anche:

Coworking: in arrivo 311mila euro in tre anni per sviluppo attività

In Toscana, il Coworking segna un + 50: sono le postazioni del nuovo Cowo Prato!

Nuovo Cowo Prato: in zona Viale della Repubblica

Ci sono spazi di Coworking che – grazie alla portata della loro proposta, alla loro qualità intrinseca – fanno fare un salto in avanti a tutto l’ecosistema.

Lo spazio che vi presentiamo oggi è proprio così: un Coworking grande, di grande qualità, con grande capacità operativa. Nuovo Cowo Prato.

Siamo in una zona limitrofa al centro urbano, su 1.400 mq di superficie, all’interno di ambienti perfettamente funzionali e attrezzati.Sala relax Coworking Prato Viale della Repubblica

La community di riferimento è… un classico del Coworking: tecnologi e informatici.

Softec spa è infatti una Digital Company di 30 persone,  pronta da oggi ad accogliere – quale che sia la loro professione – Coworker e Nomad Worker della zona di Prato, o di passaggio in Toscana.

Un caloroso benvenuto al nuovo ingresso in Rete Cowo®, e un augurio di buon lavoro a chi utilizza e utilizzerà gli spazi professionali condivisi di via Mino da Fiesole 5 a Prato!

Vai alla presentazione del Coworking Cowo® Prato

Download immediati:

Spazio Coworking a Prato

Coworking e Artigianato per Giacomo Magi e Gigliola Fontani di Confartigianato Arezzo: come unire un territorio.

Coworking e Artigianato per Giacomo Magi e Gigliola Fontani.
Gigliola Fontani, Giacomo Magi: il loro  team è attivo – attivissimo, in realtà – all’interno di una delle istituzioni più importanti del mondo associazionistico italiano: Confartigianato.

In Confartigianato Imprese Arezzo, Gigliola Fontani è coordinatrice Federazione Comunicazione eCoworking e Artigianato per Confartigianato Arezzo Alimentare; Giacomo Magi è Responsabile Movimenti di opinione e di alcune Federazioni di Mestiere.
Siamo su un territorio dove l’artigianato è il pane quotidiano di una regione intera (non a caso, Confartigianato Arezzo è tra le sedi nazionali più rilevanti).

Il gran lavoro di Gigliola e Giacomo si svolge a più livelli: non solo danno possibilità a chiunque, sul territorio di Arezzo, di usufruire di spazi professionali collaborativi di qualità, ma portano le logiche di rete nelle filiere imprenditoriali locali.

Un continuo allacciare, unire, incentivare le relazioni sul territorio, perché in fondo una community professionale – se vista con la prospettiva giusta – non è che un grande Coworking.

Sabato 19 novembre 2016 saranno con noi a Milano per condividere la loro esperienza, e sappiamo già che sarà un intervento capace di ispirare.
Mentre li ringraziamo di questa disponibilità e apertura (ricordiamo che tra Milano e Arezzo ci sono 377 km ad andare e altri 377 a tornare), ci prepariamo ad incontrarli con una breve intervista.
.
Cowo®: 

Coworking e Artigianato, dal vostro punto di vista: fenomeno reale o nicchia eccentrica?
E inoltre: come vedete lo scenario dei Coworking Artigiani tra qualche anno?

Gigliola Fontani e Giacomo Magi:
Si tratta sicuramente di una prospettiva interessante e non troppo futuristica.

Lavorando tutti i giorni a contatto con le imprese, almeno nel nostro territorio, incontriamo ancora forti resistenze all’aggregazione e alla condivisione del lavoro specialmente per alcuni settori.

Tuttavia, pensiamo che l’evolversi del mercato, le difficoltà economiche e quindi la necessità di razionalizzare costi e risorse possano costituire una leva di sviluppo verso queste soluzioni.

Pensiamo in particolare alle micro-imprese e imprese individuali che potrebbero sicuramente avere minori ostacoli sia logistici che organizzativi per lo sviluppo di un’esperienza di sharing.

Con questa prospettiva, due anni fa abbiamo installato presso il nostro spazio una stampante 3D per metterla a disposizione di artigiani, professionisti e studenti (considerati i nostri rapporti con Licei Artistici e Istituti Professionali)  in un’ottica di interazione e sviluppo di nuovi progetti comuni.

In prospettiva di sviluppo in questo senso siamo in procinto di trasferirci nei prossimi mesi in nuovi locali che ci potrebbero permettere di sperimentare spazi di Coworking e Artigianato.

Cowo®: 
Di cosa ci parlerete il 19, a Milano?
Gigliola Fontani e Giacomo Magi:
L’evoluzione del sistema economico ci impone un ripensamento anche dei sistemi associativi e delle funzionalità che strutture come la nostra possono offrire agli imprenditori.Al fianco dei servizi tradizionali, della tutela sindacale delle varie Federazioni di Mestiere, è necessario intercettare le nuove tendenze professionali e farsi trovare pronti alle esigenze manifestate dal mercato.Prendendo spunto da realtà economiche più dinamiche rispetto alla nostra Provincia, crediamo che possa essere un’opportunità per la nostra Associazione quella di destinare una parte dei locali in seno alla nostra struttura all’attivazione di uno spazio di Coworking capace di attrarre potenziali nuovi associati tra figure professionali diverse dal nostro tradizionale core-business.Ci riferiamo a free-lance, liberi professionisti ma anche studenti desiderosi di condividere idee progettuali finalizzate alla nascita di start-up.

Abbiamo provato a sintetizzare le motivazioni alla base della nostra attività in ambito Coworking:

  • Intercettare nuove figure professionali e far conoscere le potenzialità e i servizi offerti dal nostro sistema associativo a persone che difficilmente potrebbero essere coinvolte su progetti ed iniziative
  • Creare un modello di lavoro informale ed interattivo dove lavorare bene e in ambiente condiviso
  • Creare un network ovvero una rete informale tra imprenditori/professionisti grazie alla molteplicità delle figure professionali coinvolte e delle relazioni che si possono instaurare (community)
  • Mettere a disposizione a prezzi sostenibili uno spazio in cui condividere idee e progettualità


Appuntamento al CowoShare, il 19/11 a Milano per approfondire “live”!

Registrati qui per partecipare al CowoShare su Coworking e Artigianato, a Milano il 19/11 

Vedi qui presentazione e programma 

Sul tema, ti potrebbero interessare anche:

Sul tema, ti potrebbero interessare anche:

Al Coworking Arezzo Confartigianato corso di stampa 3D

Scheda di presentazione del Coworking Arezzo Confartigianato  by Cowo®

[Video Arezzo Ora]  Giacomo Magi presenta lo spazio di Coworking alla COnfartigianato di Arezzo