Archivi categoria: – Coworking Lombardia

Gli spazi di coworking presenti in Lombardia, affiliati al network Cowo.

Cowo dà il benvenuto a LegnanoCoworking. E LegnanoCoworking dà il benvenuto a tutti: inaugurazione il 25 novembre!

Legnano Coworking - Open Space

La community Cowo® – che si è da pochi giorni riunita a Milano per il CowoShare su Coworking e Artigianato – dà un caloroso benvenuto al nuovo spazio di Coworking di Legnano (Milano).

INaugurazione Legnano CoworkingSi tratta di una location molto bella, grande e confortevole, che si presenta con una bella inaugurazione dedicata all’ecosistema professionale locale, a tutti gli interessati al Coworking, e a tutti coloro che desiderano vedere con i propri occhi il primo spazio di Coworking Cowo® a Legnano.

Spazio Coworking a LegnanoSiamo quindi lieti di diffondere l’invito all’incontro aperto di
inaugurazione di LegnanoCoworking, venerdì 25/11/2016 in via
San Bernardino 131, per un brindisi portafortuna alla nuova coworking community di Legnano.

E la bella notizia è che  – ancor prima di “tagliare il nastro” – alcune
richieste sono già arrivate allo spazio in allestimento e da Legnano ci dicono che qualche coworker è già al lavoro.

Sarà merito dell’ottima comunicazione che hanno già attivato, con il sito LegnanoCoworking e relativa pagina Facebook?

Appuntamento a Legnano venerdì 25, per un incontro ravvicinato con la nuova Coworking community!

Per  vedere la presentazione dello spazio:

Per partecipare all’inaugurazione:

Clicca e scarica ora:

Cowo dà il benvenuto al nuovo LegnanoCoworking

Coworking e Artigianato per Alberto Mariani: se il DNA della Brianza, valorizzato dal Coworking, fa nascere l’arte artigiana.


coworking-cowo-sovico-monza-2

La storia di Alberto Mariani di Sovico (Monza Brianza) è impregnata di Artigianato, fin dalla casa dov’è nato.

La sede della sua attività professionale, che è unita alla sua Alberto Mariano Coworking Sovicoabitazione, è infatti una filanda artigiana del secolo scorso.

Nel tempo, questa magnifica realtà si è evoluta – anche attraverso fasi di stagnazione e semiabbandono – in un luogo condiviso che, da quando è un Coworking Cowo®, ha conosciuto una nuova vita, fatta di frequentazioni di ogni tipo, ma con una spiccata vena artigiana e artistica.coworking-cowo-sovico-monza-11

E’ bellissimo vedere questi antichi muri rivivere di nuova energia, grazie alla presenza degli scultori, artisti del legno e musicisti che vi lavorano, magari non distante da un informatico e un consulente.

Un luogo che vale la pena di conoscere, e che ci verrà raccontato il 19/11 al CowoShare dalla viva voce di Alberto e di un rappresentante della sua community, l’artista Dario Brivio.

Li ringraziamo di cuore – nell’attesa di ascoltarli – iniziamo con l’intervistarli.
.
Cowo®:coworking-cowo-sovico-monza-10
Coworking e Artigianato, dal tuo punto di vista: fenomeno reale o nicchia eccentrica?

Alberto Mariani:

Francamente non so dare una risposta netta.

L’affiancamento del Coworking con la bottega artigiana-artistica di Dario è stata assolutamente casuale. Non c’è stata, da parte mia, una superiore “visione”, semplicemente si è presentato un certo Dario Brivio alla ricerca di una spazio in cui lavorare come artigiano e come artista, e dopo di lui altri sono arrivati.

In ogni caso provo a dare una risposta alla tua domanda basandomi sulla nostra esperienza di questi quattro anni e su “cosa” questa esperienza ci ha fatto diventare.

Il nostro spazio e le attività che svolgiamo siano tremendamente calate nella concretezza della realtà quotidiana e quindi da questo punto di vista siamo certamente un fenomeno reale  che opera fattivamente in un mercato sia locale sia  internazionale.

Tuttavia, mi sento di vivere e lavorare in una nicchia eccentrica o almeno particolare. Questo credo sia anche il parere di buona parte dei miei  concittadini.

Tuttavia non vedo una particolare contraddizione fra i due aspetti.  L’eccentricità può avere una qualche vicinanza con la creatività, e con il pensiero laterale diventato ora caratteristica peculiare (e di gran moda) dei creativi e imprenditori più cool.

Penso quindi che i due aspetti di cui stiamo parlando possano convivere e combinarsi tra loro continuamente in modo da creare idee e proposte innovative che troveranno la loro piena e completa realizzazione in servizi e prodotti dannatamente concreti.

Cowo®:
Come vedi lo scenario dei Coworking Artigiani tra qualche anno?
Alberto Mariani:
Proviamo per un momento a dividerli.  Quale sarà lo scenario futuro per il Coworking? E quello degli artigiani?
.
Io vivo in una zona in cui il Lavoro (con la L maiuscola) è considerato uno dei valori assoluti. In modo particolare il lavoro artigiano fatto di abilità, di dedizione monacale e di biblico sudore della fronte.
.
Ebbene tutto questo resiste tenacemente nonostante i colpi temendi che ha subito negli ultimi anni e si sta trasformando radicalmente con l’introduzione della digitalizzazione dei processi produttivi e di commercializzazione.
.
Il Coworking invece, sempre nelle nostre zone Brianzole, è  l’anomalia, la stranezza, la cosa mai vista.  Molte delle persone che vengono a farci visita trovano la cosa interessante ma strana. 
Molti si chiedono come possano coesistere (co-lavorare) gli informatici con la psicologa, l’agente immobiliare, con Attilio che di
professione fa l’ inventore. 
.
E ancora: come si possono combinare un agente di commercio con un perito meccanico che progetta e disegna presse senza poi
parlare del pianista?
.
E tutto questo “casino” come si può mettere in relazione con un artista-artigiano con il quale progettare il futuro?
.
Ancora una volta non ho una risposta chiara e precisa.
Mi sembra che questo gazzabuglio di persone, di esperienze e di attività così diverse che si intersecano, si combinano, si distaccano e si riassociano in modi imprevedibili siano la vera risposta alla domanda. 
.
Pensa a quanta energia si sviluppa in questi spazi, quante idee emergono, quanto aiuto e supporto ricevi da un confronto e da un dialogo continuo.
.
Cowo®:
Di cosa ci parlerai il 19 a Milano? 
Alberto Mariani:

Presenteremo, Dario ed io, il nostro spazio iniziando  da alcune indicazioni sul nostro territorio. In pratica  dove siamo e quali caratteristiche possiede questa zona o meglio questa parte di paese in cui noi operiamo.

.
I famosi cinquanta metri più innovativi della Brianza.
.
Naturalmente dedicheremo più tempo alla presentazione nostro immobile partendo da cosa è stato nel passato, da come si è trasformato fino ad arrivare a come è oggi con tutti gli spazi e le persone che lo abitano con le loro attività.
.
Ci soffermeremo in modo particolare sulla porzione utilizzata da Dario e anche sulle opere che realizza con i suoi allievi e collaboratori.
Probabilmente non useremo slides ma mostreremo CO-RA con altri strumenti.
.

coworking-cowo-sovico-monza-1

Coworking e Artigianato per Alberto Mariani

Coworking e Artigianato per Eleonora Luca: Co.Labo e la sfida del laboratorio condiviso per tutti.

Coworking e Artigianato per Eleonora Luca: Co.Labo
Da circa 20 anni Eleonora è socia di Mumble Mumble, dove si occupa della direzione artistica – e di un milione di altre cose – all’interno di quello che è un vero e proprio centro creativo.
.

L’attività di Eleonora e dei suoi soci Riccardo e Marco è infatti focalizzata sulla realizzazione di pavimenti in resina, ma è capace di esprimere talento e immaginazione a molti livelli.

Tutto questo negli ambiti del design, delle arti applicate e anche….
del Coworking, da quando – circa un anno fa – il laboratorio artigiano si è unito a Rete Cowo® ed ha creato lo spazio condiviso Co.Labo.

E’ straordinaria la fusione tra i classici desk ericcardo-finotello-coworking-cowo l’officina che hanno saputo realizzare da Co.Labo, un luogo dove i coworker utilizzano sia scrivanie sia attrezzature di laboratorio.

La testimonianza che ci racconterà Eleonora sarà quindi estremamente concreta e perciò interessantissima: iniziamo fin d’ora a entrare in tema con questa breve intervista.
.
Cowo®:
Coworking e Artigianato, dal tuo punto di vista: fenomeno reale o nicchia eccentrica?
.
Eleonora Luca:
Dal mio punto di vista non può che essere un fenomeno reale, se non ne fossi convinta non avrei aperto Co.Labo.
.
So cosa vuol dire fare un lavoro artigianale, cosa vuol dire mettersi in proprio, cercare uno spazio e cominciare un’attività.
E’ una sfida che non tutti posso permettersi di accettare.
.
Poter cominciare a muovere i primi passi condividendo spazi e strumenti Coworking artigiano cowomi sembra un buon punto di partenza per tutte le persone che ambiscono ad un lavoro artigianale/artistico.
.
Mi inorridisce la definizione “nicchia eccentrica”, non è una moda, non stiamo parlando di movimenti alternativi ma di necessità reali.
.
Cowo®:
Come vedi lo scenario dei Coworking Artigiani tra qualche anno?
 .
Eleonora Luca:
Sinceramente non lo so, fare previsioni non è mai stato il mio forte.
.
Tra qualche anno sarebbe bello poter constatare che gli spazi dedicati al coworking artigianale si sono moltiplicati e sono diventati una fitta rete per chi ha bisogno di sviluppare i propri progetti.
.
Cowo®:
Di cosa ci parlerai il 19 a Milano? 
.
Eleonora Luca:
Di una realtà semplice che fatica a prendere forma.  
Il nostro Co.Labo, un Coworking dedicato a tutti coloro che hanno bisogno di spazio per creare.
.
Artigiani, artisti, hobbisti che cercano una dimensione diversa. Di un luogo del fare aperto a chiunque.
.
Vi racconterò come nasce e quali sono i suoi punti di forza.
.

Grazie Eleonora, per l’intervista e soprattutto per la passione con cui svolgi la tua attività.
Arrivederci al CowoShare del 19/11 a Milano Lambrate!

Registrati qui per partecipare al CowoShare su Coworking e Artigianato, a Milano il 19/11 

Vedi qui presentazione e programma 

Sul tema, ti potrebbero interessare anche:

Al Coworking Artigiano di Milano gli assessori al lavoro di Milano e Rozzano, più la CNA

Vedi lo spazio di Coworking Artigiano Cowo® Milano Co.Labo

Coworking e Artigianato per Eleonora Luca: Co.Labo

 

Coworking e Artigianato per Laura Berni: dagli esempi europei al Cowo®/Lab di LasciaLaScia a Milano.

Coworking e Artigianato per Laura Berni

LasciaLaScia è un nome che rimane facilmente in testa, grazie alla bella scelta di naming del gruppo di 5 professioniste che si riconoscono in questo team.

Ma LasciaLaScia ti conquista veramente quando hai la fortuna di lavorare con loro: se volessimo giocare con gli hashtag che suggerisce la loro attività… #zerofuffa per l’approccio superconcreto; #archisan perché sanno essere architetti e artigiani allo stesso modo; #sostenibile perché tutto ciò che fanno lo è.

E’ un team di grande valore, e ci rende felici averle con noi nel progetto di Rete Cowo® con il loro bello spazio/laboratorio di via Carlo Boncompagni 57 a Milano (MM gialla Porto di Mare).

Il team, che ritrovate nell’immagine a fine articolo è composto da Laura Berni, Valentina Crepaldi, Carola Davì, Silvia Pilotti, Chiara Sangalli.

Portavolce del team, che sarà con noi al CowoShare su COWORKING E ARTIGIANATO, Laura Berni, che ha accettato di introdurre il tema qualche giorno prima dell’evento, rispondendo alle nostre domande.

Cowo®: 
Coworking e Artigianato, dal tuo punto di vista: fenomeno reale o nicchia eccentrica?

Laura Berni:
Credo che sia un fenomeno reale.

Il confronto con i materiali, la fattibilità concreta è sempre più importante.  Il modello “Ikea” ha insegnato a confrontarci con una costruzione, con un sistema costruttivo, incastri, viti, bulloni…etc. Ci ha aiutato e ha sottolineato l’importanza della lettura dei disegni che nascono come idea, progetto  e che diventano strumento fondamentale per avere il prodotto finito. 

Siamo sempre più abituati ad avere tutto velocemente e ad un prezzo competitivo, mentre l’artigianato spesso richiede tempi più lunghi e magari costi maggiori proprio perché richiede più ore di lavoro.  

L’HAND MADE  lavora quindi più lentamente ma il risultato è molto più prezioso.

Il DIY è un altro fenomeno in crescita che porta tanti a confrontarsi con una manualità che non sanno di avere e che in qualche modo può essere coltivata.

Cowo®: 
Come vedi lo scenario dei Coworking Artigiani tra qualche anno?

Laura Berni:
Lo vedo sempre più in crescita..

Credo infatti che gli esempi europei siano molto utili e che ci permettano di far crescere la rete dei Coworking Artigiani.

Questo ci aiuterà a sviscerare anche aspetti tecnici legati alle normative, che al momento non sono così chiare. 

Cowo®: 
Di cosa ci parlerai il 19 a Milano?

Laura Berni:
Al CowoShare del 19 novembre su “Coworking e Artigianato”  parleremo della nostra esperienza, fondamentalmente.

Racconteremo il percorso che abbiamo intrapreso e gli obiettivi che vorremmo raggiungere.

In particolare condivideremo le fasi di costruzione del nostro Coworking/Lab, quello che abbiamo ritenuto importante sviluppare (prendendo spunti, da esempi europei) e che poi abbiamo costruito su misura per noi, per quello che facciamo, nello spazio  Cowo® Milano/LasciaLaScia.

Ottime premesse per quello che sarà di certo un bellissimo intervento, il 19. Grazie Laura!

Registrati qui per partecipare al CowoShare su Coworking e Artigianato, a Milano il 19/11 

Vedi qui presentazione e programma 

Sul tema, ti potrebbero interessare anche:

Milano: il network Cowo® cresce con la creatività e i bellissimi spazi di LasciaLaScia Temporary Architecture and Coworking.

Un tavolo per il nostro Coworking, by LasciaLaScia.