Archivi categoria: Coworking Marketing

Promuovere uno spazio di coworking, online e offline, con comunicazione, pubbliche relazioni, eventi, iniziative e partnership.

Rete Cowo® Coworking Network partner di Web Marketing Expo. Iscriviti anche tu!

La conferenza nazionale Web Marketing Expo, il 30/9 e 1/10/2016, è un evento di fondamentale importanza per tutti coloro che si occupano di comunicazione e web marketing: siamo fieri di esserne parte!

Rete Cowo® Coworking Network partner di Web Marketing Expo! Abbiamo il piacere di presentare alla Coworking Community la Conferenza Italiana del Web Marketing, dove parleranno ben 20 protagonisti del settore.

Rete Cowo® Coworking Network è considerata da molti un caso di successo nell’ambito del marketing online e della comunicazione in generale.Coworking Cowo Media Partner di Web Marketing Expo

La corretta comunicazione, l’efficace branding, la diffusa presenza online di Cowo® – sia a livello di Network sia a livello di singoli spazi sul territorio – sono alcuni tra gli aspetti che rendono il nostro progetto di Coworking uno dei protagonisti del Web Marketing in Italia, fin dal momento in cui il progetto è stato lanciato… con un free blog di WordPress, ci piace ricordarlo.

La leva del passaparola – tipica caratteristica alla base delle migliori community, non solo online – ha un’importanza chiave in ogni progetto di comunicazione, e proprio questa, applicata in modo strategico e condiviso, ha permesso la creazione e lo sviluppo dell’attuale Rete di oltre 100 coworking in Italia e Svizzera.

L’evento Web Marketing Expo – Conferenza Italiana di Web Marketing si svolgerà a Padova il 30/9 – 1/10, presso il Four Points Hotel.

Sono previsti sconti per le iscrizioni entro il 20 settembre: approfittatene!

Qui info e iscrizioni a WM Expo 2016

.Web Marketing Expo - WM Expo Padova

Il Coworking e la Legge – Presentazioni evento CowoShare del 25 giugno 2016.

Ancora una volta, ringraziamo la nostra community per la partecipazione e il valore che porta agli eventi del format “CowoShare – Condividere le Conoscenze dei Coworking”.

Ancora una volta, il 25 giugno 2016, la capacità di auto-formarsi della nostra Rete ha preso forma in una mattinata ricca di spunti e informazioni, condivisa dalla Coworking Community di Cowo®.

Tutti hanno potuto interagire direttamente con il “dream team” dei 4 legali che hanno contribuito al CowoShare del 25/6, con le loro presentazioni e la loro disponibilità: gli avvocati Davide Dimalta, Diego Dimalta, Maurizio Ferro e Barbara Ferrari.

Il Coworking e la Legge -Evento CowoShare del 25/6/16

I partecipanti  – intervenuti da molte parti d’Italia, dal Piemonte al Friuli alla Sardegna – hanno apprezzato sia le relazioni sia l’approccio, diretto e fattuale, al tema “IL COWORKING E LA LEGGE”: continuiamo infatti a ricevere feedback positivi: grazie!Il Coworking e la Legge - Presentazioni evento CowoShare

Come sempre facciamo, condividiamo tutte le presentazioni, così che la divulgazione sui temi dei contratti per il Coworking, della privacy nel Coworking, e di tutti gli aspetti normativo/legali del Coworking possa essere liberamente condivisa (nel rispetto delle norme Creative Commons specificate, ovviamente).

E’ per Cowo® motivo di orgoglio e soddisfazione, poter contribuire in modo aperto alla formazione della cultura del coworking italiano.

A questo proposito, ci fa piacere ricordare che sono ormai un centinaio le presentazioni di Cowo® disponibili online – in italiano e inglese – mentre le visualizzazioni certificate da SlideShare sono a quota 535.000 (!).

Il Coworking e la Legge – Presentazioni evento CowoShare del 25 giugno 2016
.




CowoShare-Coworking-Community-1

Raccontare la nascita di un Coworking: a Milano Bicocca un esempio da seguire.

Raccontare il Coworking è stato la chiave del nostro sviluppo, negli anni.

Quando presentiamo il progetto Cowo® negli incontri pubblici ai quali siamo invitati, non manca mai la frase

“Iniziammo con un blog gratuito su WordPress.com”

Ed è proprio grazie alla comunicazione e al passaparola online che il nostro marchio è diventato qualcosa di importante, condiviso da numerosissimi spazi di Coworking in tutta Italia.

Questo racconto diventa ancora più appassionante e coinvolgente quando riguarda uno specifico spazio.

Ecco che allora il Coworking, prima di essere reale, è una visione nella mente di chi lo sta preparando, e di continuo ci si chiede: Come sarà meglio disporre gli spazi? Qui è meglio una postazione grande o due piccole? I coworker preferiscono sedersi così o colà?

Momenti molto intensi, divertenti ed estenuanti, fasi diCoworking Milano Bicocca
trasformazione da progetto a realtà operativa, vissute da chiunque nella sua vita abbia attivato uno spazio di Coworking.

Raccontare tutto ciò è semplicemente meraviglioso…

Chi ci conosce sa bene quanto ci appassioni tutto ciò che è coworking, anche quando si tratta di posizionare correttamente le prese elettriche, scegliere gli arredi, occuparsi della contrattualistica Coworking

Tutte cose che amiamo condividere, perché il racconto è condivisione, la condivisione è scambio di informazioni, lo scambio di informazioni è già un modo di lavorare insieme. Insieme a chi non ci conosce. Proprio come in un Coworking.

Il racconto di Rete Cowo® è il racconto di migliaia e migliaia di visualizzazioni delle nostre presentazioni e dei nostri video, oltre che della nostra ininterrotta conversazione sui social network

Ma tutto questo  riguarda la narrazione della nostra Rete.

Qui invece vogliamo parlarvi di un’altra narrazione.

Vogliamo parlarvi del racconto iniziato da uno spazio Cowo® di Milano, che sta nascendo in queste settimane. Anche loro hanno scelto – come facemmo noi con il nostro Coworking “master” nel 2008 – di raccontare lo spazio fin dai giorni precedenti la sua apertura.
.

Raccontare la nascita di un coworking

È una scelta a nostro avviso molto intelligente e utile al coinvolgimento della futura Coworking community, per due motivi:

  1. Comunicare con anticipo rispetto all’apertura dello spazio Cowo® permette a chi viene coinvolto dalla comunicazione di conoscere prima che tipo di luogo si sta realizzando
  2. Anche una volta aperto il Coworking, il racconto delle sue fasi iniziali aiuta a tramettere nel modo giusto la personalità dello spazio e permette di presentarlo in modo efficace e credibile

Il racconto della nascita del coworking milano bicocca

Il Coworking in questione si chiama Coworking Milano Bicocca, ed è ancora in fase di “montaggio” (proprio oggi abbiamo saputo che siamo arrivati agli arredi, quindi non manca molto al brindisi di inaugurazione), ma già da tempo ha iniziato il racconto della sua evoluzione.Lavori in corso al Coworking Milano Bicocca

In particolare, ha attivato una piattaforma blog, perfetta sia per presentare contenuti e caratteristiche del nuovo Cowo®, sia per narrare giorno dopo giorno, fase dopo fase, come sta nascendo lo spazio Coworking – tra l’altro completamente nuovo e davvero ben curato.

Molto gradevole il post sulla mascotte (sì, c’è già una mascotte!), e interessante il punto di vista di Renato, l’imprenditore che si è lanciato nell’impresa, mentre si è fatto notare il post dove si chiede il parere degli utenti su un aspetto chiave del Coworking: il prezzo.

Coworking Milano Bicocca ha infatti chiesto apertamente alla community quali prezzi applicare per le proprie postazioni, scrivanie ed uffici: qui il post sul loro sito, e qui la conversazione su Facebook.

Un approccio decisamente coraggioso, che presenta questo nuovo Cowo® nel migliore dei modi: con un’apertura e una disponibilità verso la Coworking Community che ci piace molto.

Bravi e… appuntamento all’inaugurazione, speriamo presto!

Facebook Coworking Milano Bicocca - Post sui prezzi del coworking a Milano

Airbnb business e il coworking: l’esperienza di Cowo® Rozzano/Milano.

Airbnb non ha certo bisogno di presentazioni.

Ciò di cui parliamo oggi, invece, è un’opportunità non molto nota, seppur legata al colosso delle sistemazioni in sharing: Airbnb Business.

Airbnb business e il coworking

.
Airbnb Business è un nuovo servizio
che si rivolge alle esigenze di viaggio dei nomad worker, cioè dei professionisti che si spostano per lavoro.

Una sezione della piattaforma Airbnb è ora dedicata appunto alle esigenze di questa fascia di utenti, interessati sì a un alloggio di qualità, ma anche ad aspetti – quali il WiFi ad esempio – collegati alla sfera professionale.

AIRBNB-E-IL-COWORKING-2

E’ un’opportunità da valutare con attenzione da parte di tutti i gestori di coworking, in quanto tra i fattori che qualificano per Airbnb un alloggio come “adeguato per un viaggio di lavoro” può esserci la vicinanza con uno spazio di Coworking.

.
E’ quanto accade nei pressi di Milano, dove lo spazio Coworking Cowo® Rozzano/Milano ha collegato la sua proposta di Coworking a un alloggio residenziale, offerto appunto su Airbnb.

In questo modo, è possibile sia offrire un alloggio ai coworker di passaggio, sia proporre l’uso del Coworking a chi utilizza l’appartamento per dormirci durante un viaggio di lavoro.

Su questa “contaminazione” tra condivisione alloggio e spazio Coworking abbiamo scambiato qualche impressione con il Cowo® Manager di Rozzano, Paolo Rizzo.

Cowo® – Paolo, in che modo lo spazio di Coworking che voi gestite a Rozzano  prende maggior valore grazie all’appartamento che offrite su Airbnb?

Paolo Rizzo – In realtà la nostra iniziativa è freschissima, così come quella di Airbnb in merito alle residenze qualificabili come “business”.

Tuttavia ritengo sia una grande opportunità per tutti coloro che viaggiano per motivi di lavoro e che necessitano, non solo di una residenza adeguata per la loro attività, ma l’eventuale possibilità di accedere a servizi come sale riunioni per incontri con i propri clienti/referenti, o semplicemente una scrivania attrezzata in uno spazio professionale condiviso con disponibilità di stampanti, video e tutte le attrezzature del caso.
Airbnb business e il coworking
Cowo® – Ritieni sia un’opzione utile per chi viaggia, sapere che nei pressi della casa scelta su Airbnb c’è uno spazio di Coworking?
 .
Paolo Rizzo – Certamente sì, per i motivi appena citati.

Immagina di poter raggiungere il Cowo® a piedi o scegliere un
Cowo® adatto alle proprie necessità.

Un Cowo® potrebbe essere un luogo più adeguato di un albergo.

Cowo® – Da parte di Airbnb hai notato interesse rispetto all’offerta di Coworking? In qualche misura, si può ritenere che uno spazio Cowo® dia maggior valore all’appartamento proposto su Airbnb?

Paolo Rizzo – Sul servizio Airbnb non esiste oggi la possibilità per segnalare la presenza specifica di un Coworking.

Tuttavia è possibile fare una cosa simile nella voce del menù dell’Host che si chiama “Guida”. Questa voce permette di descrivere più approfonditamente (e “linkare”) i servizi presenti in zona.

Credo viceversa che collegare il Coworking ad Airbnb sia un’opportunità che nessuno meglio della Rete Cowo® possa proporre e rappresentare verso Airbnb, in quanto fondatori del Coworking italiano.

Cowo® – Sulla piattaforma Airbnb, nella pagina che propone il vostro appartamento, non si cita lo spazio di Coworking adiacente: c’è un motivo per questo?

Paolo Rizzo – Sinceramente non avevo ancora pensato ad utilizzare la funzione “Guida”, per descrivere questa possibilità… ma lo farò appena terminata questa intervista.

E’ proprio vero che il confronto e la contaminazione di idee sono sempre utili! ;-)

Cowo® – Infine: sia Airbnb sia Cowo® propongono la condivisione di spazi… è un caso che il tuo lavoro coinvolga entrambe queste opzioni, o vi è un filo conduttore comune?

Paolo Rizzo – Non è un caso in quanto l’idea dello “sharing” è presente in entrambi i servizi.

L’iniziativa può diventare una connessione trasversale verso coworking e spazi residenziali, non necessariamente appartenenti alla stessa azienda … quindi è da provare!

Vedi la scheda di presentazione del Coworking Rozzano/Milano

Uffici condivisi al Coworking Rozzano Milano