Archivi categoria: Coworking e istituzioni

Da MIlano a Pisa, al primo sindaco che ha inventato il coworking pubblico. Le istituzioni sono una parte fondamentale nel processo di sviluppo e diffusione del coworking.

Milano, 22/5: incontro pubblico con Il Ministro Marianna Maida su Lavoro Agile e Coworking. Cowo c’è.

Ministro Marianna Maida su Lavoro Agile e CoworkingÈ una notizia importantissima, che un Ministro della Repubblica si coinvolga in una iniziativa – quella della Settimana del Lavoro Agile , presentata qui con i 57 spazi del nostro Network che aderiscono – centrata sugli spazi di Coworking e sui valori che divugano in termini di sostenibilità ed ecosistema collaborativo.

Marianna Madia, ministro per la Semplificazione e la PA, sarà infatti a Milano lunedì 22 maggio 2017 per la mattinata di presentazione del Lavoro Agile.

Cristina Tajani Assessore Milano L’incontro avrà luogo nella Sala Alessi della Sede del Comune, Palazzo Marino, insieme all’Assessore alle Politiche del Lavoro e delle Risorse Umane del Comune di Milano Cristina Tajani (foto a sinistra), al Presidente dell’Inps Tito Boeri, al Presidente dell’Agenzia Nazionale per le Politiche del Lavoro Maurizio Del Conte.

Dopo gli interventi – dalle 10:15 alle 11:15 – e alla presentazione del palinsesto degli eventi previsti nell’ambito del “Lavoro Agile” sarà il momento della tavola rotonda.

Massimo Carraro Coworking CowoNoi di Rete COWO® siamo onorati di essere presenti e partecipi della Tavola Rotonda per mezzo del nostro fondatore Massimo Carraro, che siederà a un tavolo particolarmente importante, composto da:

  • Giacomo Angeloni – Assessore all’innovazione e alla Semplificazione del Comune di Bergamo
  • Antonio Traficante – Direttore Generale Inail Lombardia
  • Massmiliano Crespi – Direttore HR SEA
  • Emilia Rio – Direttore HR Gruppo A2A
  • Tania Sacchetti – Segreteria Nazionale CGIL
  • Massimo Carraro – Fondatore Rete COWO® Coworking Network
  • Barbara Falcomer – Presidente ValoreD
  • Chiara Bisconti – Inclusion and Well Being Champion Nestlè Italia
  • Pino Mercuri – Direttore HR Microsoft Italia
  • Donatella Isaia – Direttore HR Vodafone Italia

Modera la mattinata la giornalista del Corriere della Sera Rita Querzè.

Settimana del Lavoro Agile: le aziende scoprono il Coworking in tutta Italia, grazie al Comune di Milano. Rete Cowo® aderisce con 57 spazi.

Settimana del Lavoro Agile 2017: i Coworking che aderiscono

È dal 2014 che il Comune di Milano porta avanti la sperimentazione del “Lavoro Agile”, l’abbiamo già presentata in passato, attraverso la pubblicazione degli articoli:

In sintesi, per chi non conoscesse l’iniziativa, si tratta dell’invito istituzionale – da parte del Comune di Milano – a tutte le aziende, affinché permettano a dipendenti e lavoratori di lavorare in uno spazio di Coworking.Settimana del Lavoro Agile: le aziende scoprono il Coworking

E’ una modalità di lavoro più smart e più sostenbile per tutti: per la città che sopporta minor traffico e inquinamento, per le persone che si spostano meno, per gli spazi di Coworking che animano le loro community.

Le novità 2017 del “Lavoro Agile” sono due: la sperimentazione passa da una giornata a una settimana, e – udite udite – è ora attiva a livello nazionale, per tutta Italia, e non più solo per Milano.

I Coworking della Rete COWO® non si sono certo fatti attendere: sono ben 51 gli aderenti all’iniziativa “Lavoro Agile”, da Pordenone a Messina, da Torino a Roma, dall’Emilia alla Sardegna.

In tutti questi COWO®, dal 22 al 26 maggio,
le aziende potranno provare il Coworking.

Di seguito la lista completa, mentre sulla pagina “Lavoro Agile” del sito del Comune di Milano si trovano tutte le informazioni relative all’operazione.

Last but not least, la presentazione ufficiale dell’iniziativa, prevista a Milano – Palazzo Marino, il 22/5 alle 9.30, alla presenza del Ministro per la Semplificazione e la PA, Marianna Madia. Partecipa alla tavola rotonda il fondatore di Rete COWO®, Massimo Carraro (a fine post la locandina dell’evento di presentazione).

  • MILANO
    Aderiscono alla Settimana del Lavoro Agile:

Coworking Cowo® BICOCCA
Coworking Cowo® CLOCK STUDIO Tucidide Ex-Richard Ginori
Coworking Cowo® ISOLA Freelancer’s Island
Coworking Cowo® LOFT
Coworking Cowo® WORK ON
Coworking Cowo® LASCIALASCIA
Coworking Cowo® LAMBRATE
Coworking Cowo® BOCCONI
Coworking Cowo® LOGIN
Coworking Cowo® MACIACHINI
Coworking Cowo® STAZIONE CENTRALE
Coworking Cowo® RUBATTINO

  • LOMBARDIA
    Aderiscono alla Settimana del Lavoro Agile:

Coworking Cowo® MONZA Centro
Coworking Cowo® SOVICO Monza
Coworking Cowo COMO Sole
Coworking Cowo® Co.Labo ROZZANO
Coworking Cowo® ROZZANO Moncenisio
Coworking Cowo® GORGONZOLA Gorgo+
Coworking Cowo® LEGNANO
Coworking Cowo® SESTO SAN GIOVANNI MarcoRelations
Coworking Cowo® SARONNO Varese
Coworking Cowo® SARONNO Santa Marta
Coworking Cowo® RHO GoWorking
Coworking Cowo® GALLARATE B-Smart
Coworking Cowo® NOVATE MILANESE
Coworking Cowo® LISSONE MatchPoint
Coworking Cowo® MANTOVA Porto Mantovano
Coworking Cowo® LECCO Centro

  • PIEMONTE
    Aderiscono alla Settimana del Lavoro Agile:

Coworking Cowo® TORINO Bliss
Coworking Cowo® VILLASTELLONE Torino
Coworking Cowo® OMEGNA Bike Coworking

  • LIGURIA
    Aderiscono alla Settimana del Lavoro Agile:

Coworking Cowo® GENOVA DeFerrari
Coworking Cowo® GENOVA CWG Porto Antico
Coworking Cowo® VADO LIGURE Savona

  • VENETO
    Aderiscono alla Settimana del Lavoro Agile:

Coworking Cowo® VERONA Ordine Ingegneri
Coworking Cowo® MESTRE Via Torino
Coworking Cowo® MESTRE Open
Coworking Cowo® MESTRE Vega
Coworking Cowo® ROVIGO Porta Adige

  • FRIULI VENEZIA-GIULIA
    Aderiscono alla Settimana del Lavoro Agile:

Coworking Cowo® PORDENONE Cordenons Mod-o
Coworking Cowo® UDINE Centro

  • EMILIA-ROMAGNA
    Aderiscono alla Settimana Lavoro Agile:

Coworking Cowo® PARMA CNA
Coworking Cowo® PARMA QuintoPiano Fleming
Coworking Cowo® BOLOGNA Quattordicia
Coworking Cowo® PONTE TARO Parma

  • TOSCANA
    Aderiscono alla Settimana del Lavoro Agile:

Coworking Cowo® AREZZO Confartigianato
Coworking Cowo® MONTEPULCIANO Wisionaria

  • MARCHE
    Aderiscono alla Settimana del Lavoro Agile:

Coworking Cowo® PESARO Strada Campanara
Coworking Cowo® URBINO Synthesis

  • LAZIO
    Aderiscono alla Settimana del Lavoro Agile:

Coworking Cowo® ROMA Monteverde Villa Pamphili
Coworking Cowo® ROMA Punto Trastevere
Coworking Cowo® ROMA Viale Mazzini
Coworking Cowo® MONTEROTONDO Roma Lab22

  • SICILIA
    Aderiscono alla Settimana del Lavoro Agile:

Coworking Cowo® PARTANNA Trapani G33
Coworking Cowo® GIARDINI NAXOS Messina

  • SARDEGNA
    Aderiscono alla Settimana del Lavoro Agile:

Coworking Cowo® SELARGIUS Cagliari
Coworking Cowo® CAGLIARI Via Artigianato

Lavoro Agile presentazione con ministro Maida

In Sardegna incentivi economici al Coworking e inaugurazione Cowo Selargius Cagliari. Appuntamento il 21/4!

In Sardegna incentivi al CoworkingLa Regione Sardegna, tramite l’Assessorato al Lavoro ha pubblicato il bando “Welfare e Work/Life Balance nella vita delle aziende, delle lavoratrici e delle famiglie”, rivolto alle conciliazione vita/lavoro per libere professioniste e titolari di partite iva.

In altre parole, la  Sardegna ha deciso di aiutare la realizzazione di misure di welfare aziendale, prevedendo – tra le altre cose – contributi per l’ utilizzo del Coworking.

Si tratta di un avviso innovativo , che si avvale della formula dei voucher per incentivare l’utilizzo degli spazi di Coworking locali.Piano welfare regione sardegna coworking

Se ne parlerà ampiamente venerdì 21 aprile, in occasione dell’inaugurazione dello spazio di Coworking Selargius Cagliari by Guttuso, ove saranno presenti anche rappresentanti delle istituzioni e il fondatore di Rete Cowo®.

In quell’occasione, saranno anche annunciate le convenzioni con l’Ordine dei Consulenti del Lavoro di Cagliari e ConfProfessioni Regione Sardegna.

Questo il programma dell’incontro:

  • ore 17.30 – Saluto di benvenuto
    Massimo Carraro, fondatore Rete Cowo® Coworking Network
  • ore 17.45 – Il Coworking e le nuove forme di collaborazione
    Paola Cogotti,  Consulente del Lavoro in Cagliari e Cowo® Manager spazio Cowo Selargius Cagliari by Guttuso
  • ore 18.00 – L’innovazione nelle professioni
    Susanna Pisano,  Presidente ConfProfessioni Regione Sardegna
  • ore 18.15 – Saluti istituzionali
    Giorgio Saba (Presidente Ordine Architetti PPC Cagliari), Gabriele Manca (Presidente Ordine Architetti PPC Oristano), Marco Fenza (Presidente Ordine dei Consulenti del Lavoro Cagliari), Guido Cogotti (Presidente Fondazione Lions per il Lavoro)

Non mancate!

L’appuntamento è in Via Fermi 1 a Selargius (Cagliari), Venerdì 21 aprile 2017.

Coworking e artigianato per Andrea Mareschi (CNA Parma): maneggiare con cura.

Andrea Mareschi Coworking Cowo

Andrea è un uomo che sa portare le idee al servizio delle aziende, dal suo spazio Coworking all’interno di CNA Parma.

Dire che “lavora per CNA” in un certo senso è riduttivo: chi ha incontrato la sua passione, il suo talento e la sua instancabile energia  lo sa. 

coworking-parma-cowocaffeNoi lo conosciamo e ascoltiamo da molti anni: fin dal ParmaCamp del 2011,  a cui è seguita l’edizione 2012 e 2013, e poi nel 2014,  quando – al nostro CowoCamp – ci ha parlato di “Coworking e CNA: racconto di un’impresa possibile”.

E poi per i CowoCaffè, per ImpresaPossibile, per tante occasioni di
incontro, scambio e confronto. Sempre interessante, sempre costruttivo.

A Milano si dice “Inscì a veghen”… ad averne, di gente come Andrea.

Mentre aspettiamo di sentire il suo intervento al CowoShare “COWORKING E ARTIGIANATO”, il 19 novembre a Milano, gli abbiamo fatto tre domande.cowoshare-coworking-artigianato

Cowo®: 
Coworking e Artigianato, dal tuo punto di vista: fenomeno reale o nicchia eccentrica?

Andrea Mareschi:
Non ancora fenomeno reale, ma non più nicchia eccentrica.

Forse, in questo momento di transizione tra il “non ancora” e il “non più” l’unica definizione a cui penso è “maneggiare con cura”. Sì, suona anche piuttosto bene.

Coworking e Artigianato: maneggiare con cura. Vorrei che suonasse come esortazione soprattutto per gli addetti ai lavori, come noi.

Perché se è vero che oggi ci troviamo di fronte a nuove forme di collaborazione tra imprenditori, spesso derivanti da nuove tecnologie e nuove modalità di fruizione, è altrettanto alto il rischio di utilizzare a sproposito un’etichetta banalizzandone il reale valore.  

Le forme di collaborazione, finalizzate alla trasmissione di un saper fare (o anche banalmente a un’ottimizzazione dei costi aziendali) ci sono sempre state.

Queste antiche forme di interazione tra “artigiani del fare” si possono definire coworking?

Cowo®:
Come vedi lo scenario dei Coworking Artigiani tra qualche anno?

Andrea Mareschi:
Non ho una risposta. Oggi credo ci troviamo sulla cresta di un’onda: il fenomeno è “cool” e viene spontaneo affibbiare questa etichetta a meravigliosi poli di aggregazione al cui interno giocano un ruolo di rilievo volenterosi appassionati/hobbisti, ma non imprenditori.

Se il focus resta questo, l’onda è destinata a infrangersi con il passare della “moda”.

Tuttavia negli ultimi anni si sono diffusi nuovi modelli di business, che hanno contribuito formare la definizione di “sharing economy”, anche i paradigmi organizzativi stanno cambiando con forza. 

Se gli imprenditori di oggi sapranno cogliere (e se noi sapremo raccontarlo bene) il vero valore di queste possibilità, allora l’onda potrebbe diventare alta e potente e anche i “Coworking Artigiani” potranno guardare oltre l’orizzonte delle stampanti 3d, della colla a caldo, o di un circuito con il logo di Arduino.

Cowo®:
Di cosa ci parlerai, il 19 novembre al CowoShare?

Andrea Mareschi:
Del ruolo di un’associazione di categoria.
Di errori.
Di futuri possibili.
Di un tentativo.
Di una mappa.
E di un sogno.

E dopo questa premessa, l’appuntamento del 19 si fa ancora più interessante. Grazie Andrea!

Registrati qui per partecipare al CowoShare su Coworking e Artigianato, a Milano il 19/11 

Vedi qui presentazione e programma 

Sul tema, ti potrebbero interessare anche:

FabLab? Coworking? Trenta minuti con Enrico Bassi di OpenDot, ospite di CNA Parma

[Video] Essere un coworking significa essere anche un po’ degli artigiani? Secondo “Artigiani | Think | Dream | Make” sì.