Archivi categoria: Cowo Flash

[Video] Non è un pesce d’aprile, ma un’idea che si chiama Cowo, nata il primo aprile 2008.

Benvenuti nel video ufficiale del primo spazio di coworking della Rete Cowo, quello che ha fatto iniziare tutti noi, il primo aprile 2008.

Un coworking decisamente… Happy, 24 ore su 24!

Firenze, Mostra Internazionale dell’Artigianato: Coworking Temporaneo CowoFlash 10-28/4. Comunicato Stampa.

Mostra Artigianato Firenze

Il nostro format di coworking temporaneo CowoFlash, dopo le prime esperienze positive, ritorna in campo a Firenze, in occasione della prestigiosa Fiera dell’Artigianato.

Come qualcuno si ricorderà, il coworking temporaneo CowoFlash si distingue per

  1. Affiliazione alle rete Cowo, in modo che il CowoFlash sia gestito secondo l’impostazione Cowo da parte di qualcuno che è pratico di Cowo
  2. Spazio adeguato, dove professionisti e nomad worker possano lavorare in modo confortevole (tavoli, sedie e un po’ di silenzio)
  3. Last but not least, una connessione internet efficiente ed affidabile

Cowo ringrazia Mattia Sullini di Cowo Firenze/Combo per aver dato la sua disponibilità a gestire gli spazi del CowoFlash, e tutti gli attori che hanno permesso alla bella esperienza del CowoFlash/Firenze 2012 di ripetersi:

- i Giovani Imprenditori CNA Toscana

- CNA Next

- DigitalMakers

- FabLab Firenze

- PopUp FabLab

Ci vediamo a Firenze!

Scarica il Comunicato Stampa CowoFlash # Mostra Artigianato Firenze 2013

CowoFlash

[Video] Coworking Temporaneo CowoFlash a Ecomondo Rimini. Day 4, thanksgiving day.

Oggi si chiude Ecomondo, è il momento di fare dei doverosi ringraziamenti.

Grazie a chi ci ha invitato: Gabriella Chiellino di Eambiente.

Grazie a chi ci ha fatto incontrare: Michele Vianello e il dream team del VeGA di Venezia.

Grazie a chi ha organizzato la logistica degli spostamenti.

Grazie a chi ci ha portato un divano di innovatori a parlare dentro un Cowo (e pazienza se il divano non era un divano).

Grazie alle ragazze della reception di Città Sostenibile, che hanno appuntato la spilletta Cowo sulla loro giacca senza che nessuno chiedesse loro di farlo.

Grazie a chi ci ha dato una rete WiFi che ci ha lasciato… molto tempo per le chiacchiere di persona.

Grazie a chi ci ha tenuti aggiornati in tempo reale sulla Coworking Europe Conference, da Parigi.

Grazie a chi ci ha chiesto dove avevamo comperato i fiori.

Grazie al sindaco di Rimini, che ha portato al Cowo tutta l’amministrazione comunale.

Grazie a quel signore che è venuto a dirci “Noi a Napoli lo facciamo da sempre”.

Grazie a chi ha lavorato giorno e notte perché qualcuno potesse stare a Rimini quattro giorni senza perdere il posto di lavoro.

Grazie a chi ha reso un sogno (quello di portare Cowo a un grande appuntamento fieristico) realtà.

Grazie a tutti per averci – ancora una volta – insegnato cos’è il coworking.

AGGIORNAMENTO: Grazie anche agli amici di AssoScai, che hanno girato questa video-intervista!

Spazio Coworking a Rimini (Ecomondo)

Coworking Temporaneo CowoFlash a Ecomondo Rimini. Day 3.

Ecomondo Rimini: Coworking CowoFlash by CowoIl coworking è un ecosistema che si muove con scioltezza dal web alle rete fisica, reale.

La riprova?

Oggi due giovani professionisti si sono presentati dicendo:

“Noi siamo del coworking Neunòi di Palermo.”

Non ci eravamo mai visti, ma già ci conoscevamo, per la frequentazione online.

E infatti le chiacchiere sono semplicemente proseguite, dall’online alla vita reale senza soluzione di continuità.

Divano dell'Innovazione: Fiat al Cowo

Alle 11.30 è stato il momento del Divano dell’Innovazione, dedicato oggi alle Città Intelligenti.

Pietro Piella, dottorando al Dipartimento di Architettura di Ferrara, ha lanciato la conversazione con Michele Vianello, a cui si è poi aggiunto Severino Damini (Institutional Relations Fiat Group), che ha accettato l’invito di Cowo a unirsi alla discussione.

Per il dott. Damini si è trattato quasi un piccolo riscaldamento per il suo talk previsto poco dopo, al convegno “Le frontiere della mobilità sostenibile” allo spazio Agorà.

Per noi di Cowo, invece, è stata una bella emozione vedere un’azienda come Fiat entrare in uno spazio di coworking: che sia di buon auspicio?

La giornata è poi proseguita tra coworker conosciuti e nuovi incontri, molti dei quali per informarsi sulla possibilità di aprire nuovi spazi Cowo a Rimini, Pescara, Ancona e Bologna.

Arrivederci a domani, per la quarta e ultima giornata di CowoFlash!

Brindisi al Coworking Temporaneo a Ecomondo!

Coworking Temporaneo CowoFlash a Ecomondo Rimini. Day 2.

La giornata comincia con un piatto forte: il workshop #100Cervelli, in cui – dopo il talk di Michele Vianello su Smart Cities e innovazione – tre gruppi di lavoro producono tre idee, che vengono presentate sia dal vivo, a fine workshop, sia online grazie alla pubblicazione su SlideShare.

Cowo collabora con l’iniziativa pubblicando le tre idee e invitando i lettori a votare la migliore, perché quella che riceverà più pareri positivi sarà valutata come idea imprenditoriale.

Stiamo seguendo la fine dei workshop, quando qualcuno ci viene a chiamare:

C’è il sindaco di Rimini al CowoFlash!

Arrivati lì, scopriamo che il sindaco è accompagnato dal vice, dalla giunta e da buona parte dei dirigenti del Comune.

Giusto il tempo di realizzare che razza di gruppo è entrato al CowoFlash, che Gabriella Chiellino cede la parola a Cowo per introdurre a questo team di amministratori il concetto di coworking.

Pochi intensi minuti, e la parola ripassa adl sindaco Andrea Gnassi, il quale pronuncia queste parole:

E’ ora che facciamo succedere questa cose anche nelle nostre città, gli spazi di coworking sono imprescindibili Penso ai progetti di nuove scuole, che dovranno comprendere soluzioni per impiegare gli spazi, nelle ore no occupate dagli studenti, con coworking. Penso alle stanze del Comune occupate da magazzini che non so nemmeno cosa contengano…

Il pomeriggio arriva molto in fretta, con la piacevole visita di Gianluca Diegoli, dopo il suo intervento a “Web e sostenibilità“, e si conclude con un incontro del Divano dell’Innovazione, di Urbano Creativo, molto interessante come sempre.

E in tutto questo, professionisti che passano a ricaricare il telefonino e far due chiacchiere, persone interessate all’affiliazione, team di lavoro che – in tutta scioltezza – prendono possesso di tavoli per lunghi meeting… insomma, coworking.