Coworking in Sardegna, dove la Scrivania si paga in Sardex. L’opinione di Giulio Lai, Cowo® Manager a Cagliari Elmas.

Coworking Cagliari Giulio Lai.
Con Rete Cowo® ci occupiamo spesso di Coworking in Sardegna, regione attiva da tempo nel campo degli uffici condivisi e collaborativi.

Oggi incontriamo Giulio Lai, che gestisce da tempo uno spazio di Coworking a Cagliari, molto vicino all’aeroporto di Elmas.

Il suo spazio è grande, accogliente e versatile: ospita anche un laboratorio elettronico ed offre la comodità di un bel parcheggio auto privato.

Ma oggi non parleremo delle sue scrivanie, dei suoi uffici, della sua sala riunioni, no.

Oggi parleremo con lui di… soldi.

Nel corso di uno degli ultimi incontri, abbiamo infatti appreso come il suo Coworking in Sardegna abbia una particolarità speciale: accetta pagamenti in Sardex.

Abbiamo deciso di capirne di più, e quindi gli abbiamo fatto qualche domanda, sia su questa moneta particolare, sia sul Coworking in Sardegna.

COWO® – Giulio, ci puoi spiegare che tipo di moneta è il Sardex, e perché la utilizzi nel tuo spazio di Coworking?

Giulio Lai – Il Sardex è una moneta complementare.

Si tratta di un progetto nato in Sardegna nel 2010 ed Imedia, la mia società, titolare anche dello spazio di Coworking, ha aderito quasiCoworking a Cagliari Elmas subito nel 2011, entrando a far parte del gruppo dei primi 500 iscritti.

L’ho fatto con entusiasmo perché mi sono reso conto che poteva dare un valore aggiunto alle potenzialità dell’Azienda.

Aderendo al circuito Sardex si entra infatti a far parte di un circuito in cui le transazioni avvengono, interamente o parzialmente, in Sardex (che ha un rapporto di cambio con l’euro 1:1, cioè 1 Sardex=1€).

Di conseguenza, si viene contattati da potenziali clienti tra le aziende del circuito che hanno necessità di un servizio con il vantaggio di poter pagare in Sardex.

COWO® – Ritieni valido questo sistema, in rapporto al territorio di Cagliari e dintorni?

Giulio Lai – Assolutamente si.

Per fare un esempio, attualmente abbiamo un coworker che ha una stanza ad uso esclusivo, ha trasferito da noi la sua sede legale e paga la sua quota interamente in Sardex.Coworking Cowo Cagliari Elmas

Se non avessimo aderito al circuito Sardex, non è detto che avrebbe fatto la stessa scelta.

In generale secondo me Sardex funziona particolarmente bene se si offrono servizi significativi per gli associati al circuito.

L’abbiamo sperimentato all’inizio, quando eravamo tra le poche software house ed arrivavano moltissime richieste di preventivo che si  trasformavano per la maggior parte in ordini.

Ora c’è maggiore presenza di soggetti attivi nel settore, ed è un po’ più difficile acquisire commesse dal circuito… rimane comunque un canale interessante.

COWO® – Ci sono, secondo te, delle similarità tra il concetto di Coworking, quindi spazio condiviso e collaborativo e quello di “moneta a km zero”?Coworking Cagliari Elmas by Cowo

Giulio Lai – Non ti so rispondere, nel senso che la “moneta a km zero” è un po’ il concetto del Sardex. Cioè un concetto moderno di baratto all’interno di un circuito.

Quando il coworking è inteso come condivisione e collaborazione, potrebbe essere visto anche in un’ottica di scambio di professionalità e servizi tra i coworker, ma io non confonderei le cose.

COWO® – Allargando lo sguardo e parlando di lavoro, la Sardegna è un’isola anche nel mondo business, o Internet ha annullato le distanze culturali?

Giulio Lai – Non so se internet abbia annullato totalmente le distanze culturali, sicuramente le ha livellate molto.

Tra l’altro proprio la Sardegna con internet ha sempre avuto un rapporto privilegiato.

Basti pensare che alcune delle più importanti iniziative sono nate proprio qui.Cowo Coworking Cagliari Elmas

Si dice che noi sardi non siamo dei buoni imprenditori. E’ una questione culturale e lo stereotipo “Pocos, locos y mal unidos” (“Pochi, stupidi e disuniti”) ci influenza da secoli, anche se si basa su una verità di fondo.

Siamo abituati a lavorare in un mercato chiuso anche se le cose stanno cambiando.

COWO® – Qual è la percezione del Coworking nella tua regione, e nella tua area di riferimento, tra la città di Cagliari e l’aeroporto Elmas?

Giulio Lai – Qui non posso spendermi molto: la community che fa riferimento ai nostri spazi di Cagliari Elmas si è andata formando via via, in modo graduale.

Non so dire se una “percezione del Coworking in Sardegna” esista, qui nella nostra zona, siamo ancora molto pochi  nell’area di Cagliari, nonostante stiano nascendo nuove realtà.

Coloro che frequentano questi spazi condivisi mi sembra ne siano molto soddisfatti… sono come portatori sani di un buon virus: quello della condivisione collaborativa.

Siamo contenti di fare la nostra piccola parte in tutto questo!

Coworking Cagliari ElmasIncentivi Coworking Sardegna

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *