My Coworking Day: un giorno al Cowo di Urbino e… peccato starci un giorno solo!

Siete alla ricerca di uno spazio Coworking nelle Marche? Allora questo post è per voi :-)

La nostra coworker Cristina è stata al Coworking Urbino e… le è piaciuto!

Ecco cosa è accaduto, per la serie “MyCoworkingDay”.

coworking urbino

La mia ultima volta a Urbino risale a poco più di 15 anni fa, ero una  laureanda, tanti sogni nel cassetto e forse tutto avrei pensato fuorché che un giorno ci sarei tornata da libera professionista.

E invece, partire da Milano alla volta di Pesaro e poi prendere un bus per arrivare alla stazione della cittadina marchigiana – passando dal Centro Commerciale con tanto di ascensori che ti portano in centro… mi emoziona molto.

Ancor di più perché lavorerò in un posto che è nato per chi punta proprio sulla libera professione: il Coworking Urbino by Cowo® immaginato, voluto, fondato e portato avanti sin dal 2014 dalla bravissima Daniela Cini.

A dire il vero, i miei contatti con la città e i coworker iniziano la sera prima.

Conosco Beatrice e le sue amiche e passo una serata bella come se fossi con gente che vedo ogni giorno. E invece è la prima volta.

Questo approccio aperto non mi stupisce: è tipico di chi lavora in un Cowo®.

Fin dal primo momento, il team di Coworking Urbino si rivela all’altezza delle mie aspettative: umanamente gradevole, professionalmente irreprensibile.

 

coworking urbino

Cosa di cui ho conferma anche il giorno dopo, quando varcherò la soglia del Cowo® per svolgere la mia giuronata di lavoro.

Gli spazi si trovano in via Giro dei Debitori e per arrivarci – se sei a piedi e vieni dalla zona Duomo – beh, è una bella salita.

Ma dopo la scarpinata sei subito ripagato: non solo perché c’è una discesa (quasi la metafora della vita) ma anche perché poco più in là ci sono la Fortezza Albornoz e il Parco della Resistenza dove rilassarti e scattare bellissime foto panoramiche.

A suggeriremelo è Ervina, attualmente in stage al coworking.

La sua è una storia molto bella, viene dall’Albania e – tra le mille cose – fa anche delle foto straordinarie, che pubblica anche su Instagram.

Oggi mi trovo tra donne, ma il coworking ospita parecchie persone, tutti professionisti che svolgono attività diverse.

Oltre allo Studio Synthesis di Daniela – fondatrice del Coworking – è spesso presente un fotografo, una naturopata che si occupa di Fiori di Bach, de poi commercialisti, avvocati, imprenditori, free-lance…

Il coworking, d’altra parte, permette diverse possibilità: ci sono stanze che possono essere affittate per intero o divise con altri, c’è un open space all’inizio e una sala riunioni dove oggi lavoro io e dove spesso vengono organizzati corsi.

In questa stanza – dove c’è una cassetta con libri che possono essere presi gratuitamente (adoro!) –  il calendario dei corsi è ed è stato davvero fitto.

Tra le attività di formazione del Cowo® di Urbino: gestione dello stress,  comunicazione non verbale, photoshop e… scrapbooking con Rosy Mercurio.

Avete presente tutte quelle volte che dovete comprare un biglietto, personalizzare una comunicazione e tutto quello che trovate in giro vi sembra “dozzinale”?

Scopro, grazie a Beatrice, che lo scrapbooking permette di decorare in modo personale qualsiasi cosa: libri, quaderni, album di fotografia…  combina infatti alla perfezione creatività e manualità, anche per chi non è particolarmente pratico.

Beatrice mi mostra soddisfatta il lavoro che ha realizzato durante il corso e io aggiungo anche questa alle cose che ho scoperto grazie al coworking.

Ma il bello di questo Coworking è la terrazza.

Il panorama è stupendo (guardare per credere!) e affacciarsi qui dopo una telefonata magari concitata, una scadenza che incombe, una cosa di lavoro che non riesce… è davvero un toccasana. Così come le crescie sfogliate, che scopro essere un mondo a sé…

coworking urbino

A pranzo, il barista del locale sotto il Coworking ci accoglie a pranzo con tantissime cose buone da mangiare e, mentre chiacchiero, mi ricordo uno dei motivi per cui ho iniziato a fare la giornalista: perché ognuno ha una storia da raccontare.

E il coworking è fatto essenzialmente di storie.

Grazie, sia per la bella giornata di Coworking, sia per le storie di vita e lavoro che ogni giorno sapete portare avanti!

Vai alla scheda di presentazione del Coworking Urbino 

Vai alla pagina Facebook del Coworking Urbino 

coworking urbino

Un commento su “My Coworking Day: un giorno al Cowo di Urbino e… peccato starci un giorno solo!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *