Un giorno al Coworking Milano Cadorna, noto anche come CowoCheConta.

La nostra coworker Cristina è andata a visitare il CowoCheConta, per scoprire… come si lavora in Coworking in pieno centro a Milano. Vi ha trascorso una intera giornata di lavoro, e non solo ;-)

Ecco com’è andata.

La mia giornata al CoworkingCheConta inizia un po’ in ritardo e con una di quelle pioggerelline fastidiose di Milano per cui non porti con te l’ombrello perché pensi che non pioverà e continuerai a rimpiangere questa scelta per ore.

Sulla strada per arrivare al Coworking, però, l’umore cambia subito: siamo a due passi da Corso Magenta, in via Sant’Agnese 16 ed è sicuramente una buona occasione per ammirare questa zona di Milano di giorno e magari correndo, ma non troppo.

Sulla strada, inoltre, ci imbattiamo nella  chiesa di San Maurizio al Monastero Maggiore, che molti definiscono “la Cappella Sistina di Milano”: sono certa che se avrete modo di vederla sarete d’accordo anche voi.

D’altra parte il bello di lavorare in un Coworking è proprio questo: non avere orari d’ufficio imposti da qualcun altro e sapere che comunque troverai tutto quello che ti serve, una volta a destinazione.

cowocheconta6

Il Cowo® è all’interno di un palazzo d’epoca.

“Percorri il cortile fino in fondo e sali dalle scale e a destra”

mi dice Alice al citofono e mentre facciamo questo percorso, e ho già la sensazione di essere in un posto speciale.

D’altra parte, Milano è proprio così: tante cose belle che vedi solo varcando la porta di un palazzo.

E appena entrati il posto è ancora più bello: pieno di colore e un grazioso cagnolino che ti fa le feste.

Prima impressione del CowoCheConta? Ottima.

Arrivo poco prima dell’ora di pranzo e questo mi permette di conoscere tutte le persone che lavorano dentro il Coworking fin da subito: ci sono Laura e Loan, Alice, Ilenia e tre ragazze di nome Valentina il che… ci aiuta a ricordare i nomi di tutte!

Qui, se si vuole, si mangia tutti insieme nella sala riunioni che è bella, aerata, luminosa e ha persino un divanetto.

Coworking Milano Cadorna: postazioni

Sedute tutte insieme, gli argomenti sono i più vari: si spazia dalla storia del Coworking ai Coworker che si sono succeduti negli anni (questo Cowo® è aperto dal 2010!), passando per le diete e l’alimentazione corretta.

Sembra un pranzo tra colleghe, di quelle che però vanno d’accordo e sono anche amiche.

cowocheconta5

Mi sento così a mio agio che quasi mi dimentico di lavorare…

La mia postazione per oggi è in una stanza insieme alle  due Valentina che si occupano di sales marketing per un’azienda produttrice di diffusori audio.

Tra una loro chiacchierata in inglese (parlato benissimo) e la condivisione di qualche liquirizia, riesco a lavorare tranquillamente e capita pure di scambiarsi qualche info sui modi di dire in inglese.

E tra un lavoro e l’altro, un momento irrinunciabile è quello della pausa: prendiamo un the chiacchierando del più e del meno: preziosi attimi di relax!

Lo facciamo in una stanza multiuso, dove c’è tutto quel che serve, dal forno a microonde alle tazze… tutto cose utili a chi non ha né tempo né voglia di fare pausa pranzo fuori, ma vuole comunque trovare il tempo per staccare gli occhi dal computer.

Noi ne approfittiamo per parlare con Ilenia che ha scelto un Coworking come sede del suo ufficio legale.

Mi racconta di trovarsi benissimo e a suo agio, anzi: l’essere accanto a persone che non fanno lo stesso mestiere la aiuta a svagarsi e a sapere cose diverse che non hanno a che fare con il lavoro.

I clienti come reagiscono?

“Li ospito sempre nella sala riunioni pertanto non appena arrivano si vedono accolti alla reception e in un ambiente che li mette a loro agio”.

Nella stanza accanto c’è il team di Ellequadra, studio di consulenza contabile.

Laura, Loan e Valentina mi sono quel giorno di grande aiuto: mi consentono infatti di capire molte cose che riguardano Equitalia, riguardo a un incarico che dovrò svolgere a breve.

E sì, come ha detto Ilenia, il bello di un CoworkingCheConta è proprio questo: da una chiacchierata informale, davanti a un caffè o fatta per svagarsi possono nascere spunti per il lavoro o soluzioni.

Un motivo in più per scegliere di lavorare in un Coworking è proprio questo, tutt’altro che banale: il poter condividere uno spazio di lavoro con gente che continua a stimolarti, a indurti alla riflessione e ti è anche utile – in modo pratico – per il tuo lavoro.

Sicuramente… molto di più di un ufficio. Grazie per la vostra ospitalità e arrivederci a presto!

Spazio Coworking a Milano in zona Cadorna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*