Lavoro Agile 2016: una giornata dagli ottimi risultati, e forse una legge dello stato.

Lavoro Agile Milano Coworking

Il 18/2 si è tenuta a Milano la terza giornata del “Lavoro Agile”: una sperimentazione lanciata e gestita dal Comune di Milano con l’obiettivo di sensibilizzare aziende e lavoratori in genere sull’opportunità di lavorare in modo agile, senza recarsi in ufficio, lavorando da casa o utilizzando uno spazio di coworking vicino alla propria residenza.

Questa modalità di lavoro, per una sola giornata, raggiunge ogni anno – dal 2014 – obiettivi molto importanti in termini di riduzione del traffico e dell’inquinamento cittadino, risparmio di tempo e aumento della sostenibilità (si pensi alle ore sprecate per andare e tornare dal lavoro, che possono essere impiegate diversamente).

I numeri dell’edizione 2016:

Da rilevare infine come l’iniziativa abbia avuto un notevole seguito in tutta Italia: spazi del nostro network hanno spontaneamente aderito da Sesto San Giovanni, Gallarate e – fuori regione – Savona e Roma.

Last but not least, l’esperienza milanese ha contribuito significativamente alla creazione di un disegno di legge in Parlamento, volto a creare i presupposti normativi di queste modalità di lavoro.

A chi prova lo “Smart Working” (altra denominazione di “Lavoro Agile”) appare palese come la sostenibilità di chi lavora vada di pari passo con una miglior produttività ed efficienza, è quindi auspicabile che l’esperienza milanese possa diventare prassi quotidiana per molti, in tutta Italia.

Appuntamento per la presentazione dei risultati dell’iniziativa “Lavoro Agile” per il triennio 2014 – 2015 – 2016: Milano, Palazzo Marino, 28 aprile 2016.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>