Airbnb e il coworking: affitta la scrivania mentre vai in bagno!

Pesce d'aprile di Airbnb: entriamo nel coworking!La notizia ha girato moltissimo in rete, e – a ben guardare – forse si poteva già capire dai primi tweet che Airbrb era uno scherzo da primo aprile.

Eppure, il modo in cui si sono presentati, la credibilità del marchio, l’affidabilità che ispira e soprattutto l’attinenza tra la condivisione delle abitazioni che li ha resi famosi nel mondo e il mondo del coworking… ci hanno fatto cascare in pieno nel simpatico tranello.

E mentre qualcuno ha fatto osservare che non è detto sia uno scherzo (in fondo, sarebbe perfettamente credibile un Airbnb degli uffici), non abbiamo potuto non apprezzare la qualità della comunicazione messa in campo da Airbnb.

Per noi che abbiamo costruito Cowo con un forte impegno sul fronte della comunicazione, usata come mezzo per costruire la community grazie a informazioni condivise e partecipazione online, il lavoro fatto in questi anni da Airbnb è un riferimento assoluto. Anche quando scherzano!

Il video di presentazione è assolutamente esilarante, per quanto è ben fatto e credibile.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>