CowoCamp 2013. Agenda interventi.

CowoCamp13 Barcamp Coworking Milano 2013

E’ un piacere annunciare un’agenda interventi come questa :-)

La giornata inizierà subito con un tema molto caldo: gli incentivi economici al coworking e il valore che possono creare, con la presentazione dei primi dati dell’operazione di Comune e Camera di Commercio di Milano da parte di Giuseppina Corvino del Comune di Milano (Direzione Centrale Politiche del Lavoro, Sviluppo Economico e Università) e l’intervento dell’Assessore alle Politiche Sociali e alle Pari Opportunità della Provincia di Lucca, Federica Maineri, sull’operazione “Donne in Coworking” che prevede 18.000 euro per l’apertura di tre spazi di coworking al femminile, appunto in Provincia di Lucca.

Si inserirà a questo punto il sindaco di Veglio (Biella), Marco Pichetto, ideatore e promotore del primo coworking pubblico italiano: Veglio Coworking Project che mette a disposizione dei cittadini del piccolo centro prealpino spazi professionali gratuiti. Un progetto virtuoso che ha meritatamente vinto il primo premio cat. giovani progetti di attuazione della Convenzione delle Alpi.

Sul filone “pubblico”, Michele Vianello ci dirà se tutto questo corrisponde a un’idea di Smart City (essendo lui autore di un libro sull’argomento, nonché nomad worker per eccellenza), e Fabio Burlando ci aggiornerà poi sull’avanzamento del Comune di Genova rispetto all’iniziativa annunciata di aprire spazi di coworking pubblico.

Chiude la mattinata Andrea Avogadro, impegnato ad Omegna in un coworking che crea ottime iniziative di valorizzazione del territorio.

Nel pomeriggio, affronteremo subito un altro tema molto attuale: il valore del mix coworking + spazio makers, o fablab che dir si voglia.

Ce ne parleranno Mattia Sullini, presidente di FabLab Firenze oltre che Coworking Manager di lungo corso, e subito dopo Gianni Barbon – ideatore a Pordenone del 1xCoworkerStore.

Entrambe le esperienze sono dei punti di riferimento, non a caso sono state presentate anche al Politecnico di Milano, al seminario “AutoProduzioni”. Segue a ruota il team di Alberto Mariani, attivissimo in Brianza con un centro di coworking che include artisti e laboratori di vario tipo.

Alle 15 la proposta di convenzione di Hosting Sostenibile – valore concreto e immediato per la community Cowo – seguita dalle presentazioni di iniziative di coworking punto di riferimento internazionale.

Ci riferiamo a The Hub, il network di innovazione sociale presente in tutto il mondo; al “coworking di seconda generazione” Multiverso a Firenze ed ora anche a Lucca; all’innovativa proposta di coworking + cobaby a Milano di PianoC; al network di “coworking passion spaces” TAG – Talent Garden, già presente in diverse città ed in piena espansione.

Sarà interessante sentire come i valori del coworking, possano essere comuni a tutti  gli spazi ma anche declinati in impostazioni diverse: a questo proposito imprenscindibile il punto di vista di Lab 121 che – ad Alessandria – ha lanciato una iniziativa ormai di ampio respiro, fondando il tutto su un concetto di rete slegata dallo spazio fisico.

Last but not least, la presentazione di un notevole “salto in avanti” del coworking a Torino, grazie a Renato Dotto + partners (non vi diciamo nulla, ma sono ottime notizie, per Torino e non solo) e il fortissimo impulso al concetto di “grande coworking tecnologico” – oltre 10o postazioni + spazi community e servizi di alto profilo – con Login Milano.

Ivana Pais, sociologa e giornalista de “La Nuvola del Lavoro” ci aiuterà quindi a fare il punto sul coworking italiano, argomento al quale ha dedicato molte recenti energie professionali.

Dopo il punto della giornalista, arriverà un’anteprima succosa: quella del primo libro sul coworking e i coworker, progetto che ci verrà presentato dal suo autore, Riccardo Valentino.

Chiuderà la giornata, la figura al quale tutto questo è dedicato: una coworker.
Isabella Marchese farà il punto sul valore del coworking dal punto di vista di chi lo utilizza, e pochi possono farlo meglio di lei, vista la sua esperienza…

Appuntamento quindi a Milano il 29 giugno, e per chi non potrà esserci, si potrà seguire il camp via Twitter, con hashtag #cowocamp13.

Agenda interventi CowoCamp 2013
29 giugno 2013 – Camplus Living – Via Caduti di Marcinelle 2 Milano 

10.40 – Massimo Carraro, fondatore rete Cowo:
              Il coworking crea valore?
11.00 – Giuseppina Corvino, Comune di Milano:
              Incentivi economici al coworking, primi risultati.
11.20 – Federica Maineri, Provincia di Lucca:
              Donne e coworking: bando di incentivazione economica al coworking femminile.
11.40 – Marco Pichetto, sindaco di Veglio:
              Il coworking del futuro può anche essere pubblico.
12.00 – Michele Vianello, direttore VEGA Venezia e autore di “Smart Cities”
12.20 – Fabio Burlando, Coworking Manager Cowo Genova De Ferrari
12.40 – Andrea Avogadro, , Coworking Manager Cowo Omegna/Gravellona Toce
13.00 – Pausa pranzo
14.20 – Mattia Sullini, Cowo Firenze/Combo e Presidente FabLab Firenze:
              Co-Working, Co-Making – Il risultato non cambia.
14.40 – Gianni Barbon, Coworking Manager Cowo/Pordenone Mod-o e fondatore 1xCoworkerStore
15.00 – Alberto Mariani, Coworking Manager Cowo Sovico/Monza
15.20 – Beppe Cataudo, Hosting Sostenibile
15.40 – Marco Nannini, partner The Hub
16.00 – Michele Magnani, Coworking Manager Multiverso/Toscana
               Perchè Multiverso è un coworking di seconda generazione?
16.20 – Raffaele Giaquinto e Benedetta Salvadeo, PianoC:
              Felicità produttiva: modello esportabile? Il caso “Summer C”
16.40 – Marcello Merlo, TAG Talent Garden
17.00 – Simonetta Pozzi e Luca Lusso, Lab 121 Alessandria
17.20 – Renato Dotto, Coworking Manager Cowo Torino/Crocetta e ToWork
17.40 – Stefano Garavaglia e Martina Casani, Coworking Manager Cowo Milano/Login
18.00 – Ivana Pais, ricercatrice in sociologia economica, facolta di economia, Università Cattolica
18.20 – Riccardo Valentino, coworker Cowo Sovico/Monza
Tutti insieme. Abbiamo scritto un libro sul coworking, senza saperlo.
18.40 – Isabella Marchese, ImpresaLab:
               Il coworking crea valore? Il punto di vista di chi lo pratica.
19.00 – In mancanza di altri interventi iscritti sul momento, chiusura lavori

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>